Calcio, in Tanzania: un calciatore infila un dito nel sedere ad un avversario

Calcio, in Tanzania: un calciatore infila un dito nel sedere ad un avversario

Calcio Tanzania: il difensore Juma Said ha infilato un dito nel sedere di un avversario ed è stato squalificato per due anni per il gesto indecente e scorretto.

1 di 3

1 di 3

Juma Said

Atti osceni nel campionato di calcio della Tanzania. Il difensore del Mbeya City, Juma Said, ha subito una maxi-squalifica dalla Tanzania Football Federation per aver compiuto un “atto di indecenza” durante un match del campionato. Said è stato infatti squalificato per ben due anni dopo che ha deciso di infilare un dito nel fondoschiena di John Bocco durante l’ultimo match giocato lo scorso 27 settembre. La Federazione ha deciso di dare una punizione cosi esemplare dopo che lo stesso difensore era stato fermato per 8 turni ad inizio anno per lo stesso identico provvedimento. Anche in quella circostanza Said cercò di palpare il suo diretto avverario durante un’azione di calcio d’angolo.

1 di 3

Pagina iniziale

1 di 3

Parole di Luca Vanni

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.