Berlusconi e la Lega Nord: storia di una tormentata alleanza

Berlusconi e la Lega Nord: storia di una tormentata alleanza

Silvio Berlusconi potrebbe ritentare un riavvicinamento con la Lega. L’alleanza fra i due partiti ha caratterizzato per buona parte le vicende politiche del Paese, fra avvicinamenti e separazioni.

2 di 5

2 di 5

[npgallery id=”1765″]

La prima alleanza

berlusconi e bossi nel 1994

Nel 1994, quando Forza Italia scese in campo nel panorama politico del nostro Paese, Berlusconi decise di trovare un appoggio al Nord. Al Sud era alleato con il Movimento Sociale, mentre nella parte settentrionale dell’Italia si venne a creare un’intesa proprio con la Lega dell’allora Umberto Bossi: nacque quindi il Polo delle Libertà, che portò alla vittoria nelle elezioni, anche se il rapporto fra i due partiti e i loro leader cominciò fin da subito a lanciare qualche segnale di cedimento. Berlusconi e Bossi si fanno spesso fotografare insieme, ma Bossi è chiaro fin dall’inizio, insistendo sull’opportunità che passi il federalismo. L’alleanza continua ancora per un altro periodo, nonostante la considerazione che lo stesso Bossi aveva nei confronti di Berlusconi non fosse così idilliaca. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che il leader della Lega Nord non aveva esitato a fare certe allusioni su una presunta relazione fra Berlusconi e la mafia.

2 di 5

Pagina iniziale

2 di 5

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.