Sull'Orient Express di Branagh sale anche Shakespeare

Assassinio sull'Orient Express: torna al cinema il giallo di Agatha Christie

Torna al cinema il giallo di Agatha Christie, “Assassinio sull'Orient Express”. Il remake del film di Sidney Lumet, del 1974, nelle sale italiane dal 30 novembre. Kenneth Branagh, regista e attore, è affiancato, tra gli altri, da Johnny Depp e Penelope Cruz

1 di 5

1 di 5

Sull'Orient Express di Branagh sale anche Shakespeare

Torna al cinema il giallo di Agatha Christie, “Assassinio sull’Orient Express”. Il remake del film di Sidney Lumet, del 1974, è nelle sale italiane dal 30 novembre. Il successo del film a livello internazionale (160 milioni di dollari di incasso) ha convinto Kenneth Branagh, regista e attore, a procedere con i sequel “Assassinio sul Nilo”.

«Quello di Lumet è un capolavoro, una commedia scoppiettante. Il mio invece è un film sulla perdita e sul dolore, sentimenti che in questo momento storico forse la gente è più disposta ad affrontare», ha detto Branagh a Vanity Fair. “Assassinio sull’Orient Express”, che tra i protagonisti vede Johnny Depp e Penelope Cruz, è uno dei film al cinema più attesi del periodo prenatalizio.

«Nella sceneggiatura c’è una sorta di compassione e una delle cose che mi hanno sorpreso ed emozionato maggiormente – ha rivelato invece all’Ansa – è che si tratta di un’esperienza più emotiva di quanto il pubblico possa immaginare, perché va molto in profondità ed esplora il lutto, la perdita e la vendetta con raffinatezza e sentimento».

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.