Animali misteriosi: leggenda o realtà? I nove più famosi

Una raccolta dei nove animali misteriosi più incredibili tra leggenda, mito e realtà ancora in buona parte da dimostrare, un viaggio all'interno di storie e di tradizione

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 30 agosto 2018

animali misteriosiAnsa

Quali sono gli animali misteriosi protagonisti indiscussi della cosiddetta criptozoologia che affascinano e che per certi versi stupiscono? Abbiamo raccolto 9 animali misteriosi davvero incredibili e con storie molto interessanti e seppur per la maggior parte di essi sia conclamato il fatto che non esistano. Tuttavia, credere nella natura e nelle sue sorprese può lasciare sempre qualche porticina aperta.

Yeti

Lo Yeti è sicuramente uno degli animali misteriosi più affascinanti visto che le sue apparizioni e avvistamenti si spostano dalle Ande all’Himalaya come anello di congiunzione tra l’uomo e una sorta di orso peloso in grado di vivere a temperature molto basse. Una curiosità sul nome: molte volte viene definito con me abominevole uomo delle nevi ma è stato un errore giornalistico di traduzione dal nepalese Metoh Kangmi che invece vuol dire “uomo orso delle nevi”. Il termine Yeti deriva yeh-teh che significa semplicemente quella cosa là.

El chupacabra

Un’altra creatura mitologica molto conosciuta è il chupacabra che arriva dalle storie e leggende del Sud America e del centro America definendo una sorta di piccolo mostro per certi versi simili a un alieno con artigli aculei sulla testa sulla schiena ma soprattutto la possibilità di attaccare, mutilare e succhiare il sangue soprattutto di capre e di animali domestici.

Il mostro di Loch Ness

Il podio è completato senza ombra di dubbio del mostro di Loch Ness ossia da quello che viene descritto come una sorta di dinosauro marino che vivrebbe nel celeberrimo lago scozzese e che ogni tanto apparirebbe in alcune foto. Viene addirittura considerato come un dinosauro sopravvissuto per millenni interi ma tutte le ricerche hanno portato naturalmente e letteralmente a un buco nell’acqua.

Mokele Mbembe

A proposito dei dinosauri perduti, dalla Repubblica del Congo e la Repubblica Centrafricana sì narra di questo animale chiamato Mokele Mbembe che significa in lingua lingala “colui che ostacola il corso dei fiumi” e si riferirebbe appunto a una sorta di dinosauro dalla lunga coda e collo oltre che dalla stazza notevole (come un elefante) dotato di una pelle liscia di colore grigio.

La bestia del Gévaudan

La bestia del Gévaudan è un animale misterioso che tra 1764 al 1767 divenne famoso perché la leggenda narra uccise circa 100 persone, la maggior parte bambini sgozzandoli e divorandoli anche integralmente. Fu organizzata una spedizione per uccidere questo misterioso animale e si catturò un gigantesco lupo probabilmente affetto da una malattia genetica.

La bestia di Cusago

La bestia di Cusago è per certi versi una storia simile e si riferisce a quella che Sembrerebbe essere una iena fuggita dal proprietario (o meglio dire dal proprio carceriere) nell’estate del 1792 che uccise numerosi bambini e bambine nelle campagne. Fu catturato poi un lupo ma esami autoptici lasciarono intendere che nulla c’entrasse con la storia.

Ninki nanka

Ninki nanka è un animale misterioso al centro di alcune storie folkloristiche dell’Africa occidentale che lo descrivono come una sorta di rettile vicino a quello che immaginiamo come un drago. Naturalmente non è stato mai fotografato nonostante le numerose spedizioni.

Iemisch

Lo Iemisch è una sorta di drago d’acqua, un animale misterioso simile alla tigre che vivrebbe in i laghi della Patagonia e dimensioni non molto grandi per per alcuni che hanno riportato questa leggenda è molto molto grande per altri.

Buru

Il Buru sarebbe invece un rettile acquatico che vivrebbe in India e che avrebbe recato numerosi danni a coltivazioni abitazioni nonché alla popolazione ma anche lui non è stato mai trovato nonostante le numerose segnalazione potrebbe essere semplicemente un coccodrillo.