10 conseguenze dello scioglimento dei ghiacchi polari

Se ipoteticamente i ghiacci polari si sciogliessero tutti in una volta si andrebbe incontro a queste dieci conseguenze davvero terribili per il nostro pianeta

Pubblicato da Diego Barbera Venerdì 17 agosto 2018

Scioglimento ghiaccio polare

Quali sono le 10 conseguenze che avverrebbero se i ghiacci polari si sciogliessero da un momento all’altro? Si considera poco questa ipotesi quando invece potrebbe essere davvero l’inizio di un vero e proprio periodo di autodistruzione per il nostro pianeta. I ghiacci, infatti, tengono in equilibrio la Terra le sue temperature, sistema delle acque e non per ultimo anche il clima. Abbiamo scelto 10 avvenimenti catastrofici che potrebbero avvenire nel caso in cui i ghiacci si sciogliessero completamente.

Aumento livello del mare

Se tutti i ghiacci si sciogliessero da un momento all’altro la superficie dell’acqua naturalmente aumenterebbe in modo consistente. E così anche il livello si alzerebbe nell’ordine di 72 metri che sembrano pochi ma in realtà andrebbero a spazzare via una grandissima fetta delle coste. E delle sue meraviglie.

Temperature impazzite

Senza protezione e il filtro che lo spesso strato di ghiaccio della regione artica ci fornisce le temperature subiranno gli sbalzi ancora più importanti di quelli che stiamo provando in questi anni. Quindi, avremo estati estremamente calde e inverni molto rigidi con l’addio definitivo alle stagioni intermedie.

8 milioni di persone senza più casa

Naturalmente, con uno scioglimento completo del ghiaccio della regione artica tutte le persone che vivono in quella zona dovranno muoversi. E parliamo di circa 8 milioni tra Groenlandia, Alaska, Siberia e Canada.

Aumento della fauna locale

Se l’ecosistema polare andrà completamente a farsi benedire, in prima lettura può sembrare che l’effetto sulla fauna sarà positivo, ma in realtà non è così. Aumenterenno in modo consistente i pesci e gli organismi presenti nelle acque intorno al Polo Nord e anche la popolazione di mammiferi avrà un boost del 70%. Ma avrà un effetto a cascata su tutto il resto. Negativo.

Orso Polare estinto

La prima forma di animale che andrà ad estinguersi è la già minata specie degli orsi polari che ora conta su circa 25000 individui, ma che è senza ghiaccio non potranno più esistere.

Geografia modificata

Molte città costiere saranno profondamente modificate. Buona parte di queste saranno sommerse come ad esempio Venezia in Italia oppure Shanghai in Cina o Miami negli Stati Uniti, quindi prepariamoci un mappamondo completamente diverso

Il mare delle Amazzoni

Senza la protezione fornita e senza l’equilibrio dei ghiacchi, il più grande corso d’acqua al mondo ossia la Rio delle Amazzoni potrebbe avere un afflusso di acqua troppo grande da gestire, col risultato che si potrebbe trasformare in un vero e proprio mare che coprirebbe buona parte il Brasile.

I deserti aumentano

Si prepara un’estensione notevole del deserto nelle parti in cui è già presente in questo momento, proprio per via della mancanza del contraltare fornito dall’Artico ormai completamente disciolto nell’acqua.

Australia inospitale

Tra i deserti che possono avere un effetto più micidiale c’è quello australiano. Nel continente isola si estenderà fino alle coste e dato che molte città e saranno sommerse, la nazione potrebbe diventare quasi del tutto inospitale.

Con lo scioglimento completo del ghiaccio si aprirà finalmente in modo definitivo la tratta a nord-ovest che aiuta le navi a risparmiare in termini di tempo e di carburante. Tutto molto bello se non fosse che si rischia di inquinare in modo irreversibile anche questa zona.