Alternative alla sepoltura tradizionale: dalla diamantificazione alla resomazione

Alternative alla sepoltura tradizionale: dalla diamantificazione alla resomazione

Negli ultimi anni le proposte alternative al funerale sono diventate interessanti, un vero salto di qualità per il futuro del caro estinto. Vediamo insieme le più gettonate.

2 di 11

2 di 11


Farsi trasformare in diamante

1 Diamante

La diamantificazione è la trasformazione della cenere in diamanti. Una volta estratto il carbonio dalle ceneri, vengono ricreate le medesime condizioni di temperatura e pressione che in natura portano alla formazione dei diamanti. Ciò che si ottiene sono veri diamanti con le stesse caratteristiche ottiche, fisiche e chimiche dei diamanti naturali. Il costo dell’operazione varia dai ‘3.500 euro iva esclusa per un diamante di un quarto di carato a 13 mila euro per un diamante di un carato, che richiede una lavorazione più lunga. Spese talvolta simili a quelle di sepoltura‘. I laboratori che praticano la diamantificazione sono solo in Svizzera, al momento. L’unico atto burocratico richiesto ai cittadini italiani che desiderano trasformare i propri resti in diamante è il passaporto mortuario emesso dal comune di residenza che consente di trasferire l’urna all’estero ai fini della sepoltura.

2 di 11

Pagina iniziale

2 di 11

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.