migrante minore picchiato razzismo

Agrigento: migrante minorenne picchiato al grido 'torna a casa tua'

2 di 23

2 di 23


Napoli: sparano ferendo un ambulante senegalese

Spari contro ambulante, a Napoli ferito immigrato

La sera del due agosto 2018 Cissè Elhadji Diebel, venditore ambulante senegalese di 22 anni, è stato ferito a una gamba da due sconosciuti con un colpo di pistola mentre si trovava insieme ad altre persone in via Milano, nel quartiere Vasto a Napoli, vicino alla stazione centrale. Il ragazzo, con regolare permesso di soggiorno, si trovava per strada con amici quando due persone a bordo di un motorino gli hanno sparato contro diversi proiettili, almeno tre secondo quanto ricostruito dall’Associazione senegalesi Napoli. Il giovane è stato poi portato in ospedale per essere sottoposto a un intervento chirurgico.
E’ stato “certamente” un episodio di razzismo dice El Hadji Omar Ndiaye, zio del giovane ambulante senegalese ferito. Il 22enne “sta abbastanza bene, è in ospedale”, ha raccontato l’uomo. “Noi non siamo qui per delinquere, siamo qui per lavorare”, ha sottolineato riferendosi ai tanti “immigrati che vivono qui da 20/30 anni, lavorano e versano i contributi”.

2 di 23

Pagina iniziale

2 di 23

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.