abitudini dei ricchi 6

Abitudini dei ricchi: cose che i ricchi fanno e i poveri no

Quali sono le abitudini dei ricchi che li conducono dritti al successo? Cosa significa vivere da ricchi? Come pensano i ricchi? Vediamo come si comportano di solito i ricchi e quali sono le abitudini più comuni che li distinguono dai poveri.

1 di 12

1 di 12

abitudini dei ricchi 6

Come pensano i ricchi e quali sono le abitudini dei ricchi diverse dalla gente comune? Ve lo siete mai chiesto cosa fanno i ricchi nel tempo libero? Vivere da ricchi non deve essere male, anche se, lo sappiamo, non sono i soldi che fanno la felicità di un uomo. E se è vero che ci sono persone diventate ricche dal niente, i rotocalchi di cronaca rosa di tanto in tanto ci riportano storie di ricchi che hanno perso tutto il loro patrimonio per non averlo saputo gestire bene. La ricchezza è quindi una condizione passeggera, ma permette di cambiare abitudini perché con qualche milione di euro in tasca ci si può concedere la realizzazione di sogni e desideri altrimenti difficili da far avverare.

Come pensano i ricchi ce lo ha spiegato Steve Siebold, l’autore di “How Rich People Think” diventato a sua volta multi-milionario con i suoi libri, che ha intervistato più di 1.200 persone più ricche del mondo negli ultimi 30 anni, fotografando in concreto quali sono le abitudini dei ricchi, soprattutto quelle vincenti, che moltiplicano il successo e le ricchezze guadagnate. Vediamole di seguito

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/curiosita/2015/11/19/cose-strane-e-bizzarre-che-solo-i-ricchi-possono-permettersi/93985/” testo=”COSE STRANE E BIZZARRE CHE SOLO I RICCHI POSSONO PERMETTERSI”]

1 di 12

Pagina iniziale

1 di 12

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.