Fiorentina

La Fiorentina (Associazione Calcio Firenze o abbreviato ACF Fiorentina) rappresenta la città di Firenze. Il colore della maglia è il viola da cui il soprannome La Viola. Il simbolo è il giglio. Il presidente onorario è Andrea Della Valle, l'allenatore è il portoghese Paulo Sousa. La Fiorentina gioca le gare interne allo stadio Artemio Franchi. Fondata nel 1927, ha vinto due volte lo scudetto (1955/56 e 1968/69). Vanta anche sei Coppe Italia, una Supercoppa italiana, una Coppa delle Coppe. Dal 2002 è di proprietà della famiglia Della Valle. Il giocatore simbolo è Giancarlo Antognoni e vanno segnalati anche altri calciatori di valore come Roberto Baggio, Gabriel Batistuta, Rui Costa, Carlos Dunga, Francesco Rosetta, Sergio Cervato e Miguel Montuori. La rivalità più accesa è con la Juventus, con la Roma e con la Lazio, mentre i gemellaggi sono col Torino, Verona e Catanzaro.
Roberto Baggio e la rivoluzione viola: all'inizio degli anni '90, i Pontello - all'epoca proprietari della Fiorentina - cedono il simbolo Roberto Baggio alla grande rivale, la Juventus. A Firenze si scatena una vera e propria rivoluzione. Alla prima da titolare contro la sua ex squadra, Baggio non batte un rigore e, uscendo dal campo, raccoglie una sciarpa viola lanciata dai suoi ex tifosi. Un gesto che non sarà mai perdonato dalla tifoseria bianconera. Baggio, dopo la Juve, vestirà le maglie di Milan, Inter, Bologna e Brescia.