Christian Vieri

Nato a Bologna il 12 luglio del 1973, Christian Vieri è figlio d'arte: suo padre Roberto ha giocato in diverse squadre importanti: Sampdoria, Fiorentina, Juventus, Roma e Bologna nel ruolo di mezzapunta, tecnicamente molto dotata. A quattordici anni entra a far parte del Club Marconi nel ruolo di difensore sinistro; subito si fa notare siglando più goal degli attaccanti e viene spostato nel reparto offensivo. Nel 1988 si trasferisce a Prato dai nonni paterni. Inizia ad allenarsi con gli allievi del Prato, ma dopo pochi mesi viene tesserato da una piccola squadra: il Santa Lucia. Nel novembre del 1992 viene ceduto in prestito al Pisa, ma non è un periodo fortunato: viene operato al legamento esterno della caviglia. Nella stagione successiva passa al Ravenna, in serie B e in trentadue partite segna 12 reti. L'anno seguente veste la maglia del Venezia e nel 1995 è richiesto espressamente dal tecnico Mondonico all'Atalanta. La stagione 1996/1997 è quella del grande salto: passa alla Juventus. A fine stagione il presidente dell'Atletico Madrid cerca in tutti i modi di far volare Vieri in Spagna. Successivamente torna in Italia per giocare alla Lazio, Inter, Milan. Annuncia il suo addio al calcio giocato alla fine del mese di ottobre del 2009. Intraprende invece una nuova carriera nel poker sportivo come giocatore professionista.

Pagina 1 di 1