Le squadre più giovani della Serie A | Nanopress

Le squadre più giovani della Serie A

Il campionato di Serie A è uno dei più vecchi: altrove, in Europa, le squadre hanno già cominciato a sfruttare talenti giovanissimi, da noi in Italia si fa ancora un po' fatica. Ecco allora le squadre più giovani della Serie A.

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 27 aprile 2020

squadre di serie a giovani
Foto Getty Images | Marco Luzzani

Negli ultimi anni, i giovani hanno rivoluzionato il mondo del calcio. Se fino a una decina di anni fa erano visti come dei piccoli diamanti grezzi da dover sgrezzare in maniera lenta e graduale, l’esplosione di alcuni giovanissimi fenomeni come Sancho, Mbappe e Tonali ha totalmente cambiato le cose. Tra tutti i campionati europei però, quello che fa meno uso dei giovani è proprio il campionato di Serie A. Ma quali sono le squadre più giovani del campionato?

5. Napoli (media: 27,3 anni)

Nella formazione del Napoli ci sono un paio di giovani, oltre ai senatori più vecchi: Meret ha soli ventitré anni, cosi come Luperto; Lobotka ne ha venticinque, mentre Lozano ventisette. Tra i più vecchi c’è Fernando Llorente con trentacinque primavere sulle spalle, José Callejón con trentatre e Dries Mertens con trentadue anni.

4. Roma (media: 27,2 anni)

Tra le fila dei giallorossi ci sono un paio di giovani molto interessanti in ottica futura, insieme a molti giocatori di esperienza: Niccolò Zaniolo, con appena vent’anni, è il più giovane della prima squadra, insieme al coetaneo Justin Kluivert. Ci sono poi Lorenzo Pellegrini, ventitré anni e Cengiz Under, ventidue. Tra i senatori più vecchi ci sono invece Edin Dzeko con trentaquattro anni, il coetaneo Aleksander Kolarov e Antonio Mirante, il più vecchio del gruppo: per lui sono trentasei le candeline già spente.

3. Brescia (media: 26,2 anni)

Il Brescia, club salito appena un anno fa dal campionato di Serie B, è una delle squadre più giovani del campionato: nonostante la presenza di due senatori come Gastaldello e Dessena, trentasei anni il primo e trentatré il secondo, le età dei più giovani abbassano in maniera significativa la media del gruppo: Tonali ha appena diciannove anni, Semprini ventidue e Spalek ventitré.

2. Fiorentina (media: 25,4 anni)

Se è vero che i giovani sono il futuro, la Fiorentina ne ha davanti a sé uno davvero radioso: sono infatti tantissimi i giovani talenti del club toscano. Il più giovane è Dusan Vlahovic, con appena vent’anni, ma ci sono anche Federico Chiesa, Kouamè e Pol Lirola, entrambi con appena ventidue anni sul groppone. Il più vecchio è Cyril Thèrèau, con ben trentasei primavere.

1. Milan (media 24,9 anni)

La squadra più giovane dell’intera Serie A è quella del Milan, che può contare su un gruppo davvero molto giovane. A contribuire al primato dei milanisti ci sono giocatori come Rafael Leao, vent’anni; Gianluigi Donnarumma, ventun anni, Theo Hernandez, Bennacer e Paquetà, tutti con appena ventidue anni; Samu Castillejo, venticinque anni e Ante Rebic con ventisei. Tra i più vecchi ci sono invece Lucas Biglia, trentaquattro anni e Giacomo Bonaventura, trent’anni.