Dybala e i Maldini positivi al Covid-19 | Nanopress

Dybala e i Maldini positivi al Covid-19

Il fuoriclasse argentino dell'attacco bianconero è il terzo giocatore della Juventus a risultare positivo al Coronavirus. Il dirigente milanista è in quarantena.

Pubblicato da Redazione NanoPress Sabato 21 marzo 2020

Dybala e i Maldini positivi al Covid-19
Foto Getty Images | Getty Images

AGGIORNAMENTO DEL 21/03/2020 ore 21.00
AC Milan ha appena comunicato che Paolo Maldini è stato, per precauzione a seguito di un contatto sospetto, sottoposto al tampone e risulta positivo al Coronavirus. Lo stesso suo figlio Daniel, giocatore della Primavera che quest’anno ha esordito in Prima Squadra. I due sono in quarantena, e non manifestano sintomi preoccupanti.

AGGIORNAMENTO DEL 21/03/2020 ore 19.10
E’ notizia di pochi istanti fa la positività al Covid-19 di Paulo Dybala, attaccante della Juventus. L’ha dichiarato lui stesso su Twitter, specificando che anche la fidanzata Oriana è positiva, che entrambi stanno bene e che sono sono asintomatici e domiciliati presso la loro abitazione. Nei giorni scorsi il giocatore aveva smentito di aver contratto il virus, ma aveva comunicato di essere comunque in attesa dell’esito del tampone. Paulo Dybala è il terzo contagiato della squadra bianconera: avevamo già dato conto della positività di Rugani, e poi Matuidi.

AGGIORNAMENTO DEL 14/03/2020 ore 10.20
Altri positivi all’interno della ACF Fiorentina: sono Patrick Cutrone e German Pezzella, oltre a un fisioterapista. Anche in questi casi, per fortuna, tutti asintomatici e in isolamento presso le loro abitazioni a Firenze.

AGGIORNAMENTO DEL 13/03/2020 ore 19.15
Il contagio in Serie A non si placa. Nella Sampdoria, oltre a Gabbiadini, i contagiati sono Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby.

Comunicazione Sampdoria 14-03-2020

Anche la Fiorentina conta il suo primo positivo al Covid-19: si tratta dell’attaccante Dusan Vlahovic. Stanno tutti bene e domiciliati presso la propria abitazione.

AGGIORNAMENTO DEL 12/03/2020 ore 15.40

Dopo i rumors, ecco la notizia ufficiale: anche Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, è positivo al virus, pare senza sintomi ulteriori a una febbriciattola. Dunque anche la Sampdoria entra in quarantena, e probabilmente l’Hellas Verona, che è l’ultima squadra affrontata dalla squadra blucerchiata. La Sampdoria, come ormai da prassi, ha sospeso allenamento e tutte le attività, l’Hellas sta provvedendo ad attuare tutte le misure necessarie. Ovvio l’isolamento.

#DEVA_ALT_TEXT#Daniele Rugani positivo al Coronavirus
Daniele Rugani Foto GettyImages | Tullio M. Puglia

AGGIORNAMENTO DEL 12/03/2020 ore 10.50
La società FC Juventus, come da procedura, sta organizzando l’isolamento alla Continassa dei giocatori e di tutti coloro che sono venuti a contatto con Daniele Rugani nel corso degli ultimi 11 giorni, il tempo massimo di incubazione del virus. Allenamenti sospesi e tampone previsto per tutti entro la prossima settimana. Non si escludono altri casi.


Daniele Rugani, difensore centrale della Juventus, a seguito di qualche linea di febbre, si è per scrupolo sottoposto al tampone, risultando positivo al Covid-19, anche se totalmente asintomatico, come già riportato sul sito ufficiale di FC Juventus. La società bianconera dichiara di aver adottato tutte le procedure previste dai vari decreti, e questo ovviamente potrà, anzi dovrà, comportare la messa in quarantena di tutta la squadra, oltre che, probabilmente, di Spal e Brescia, le ultime avversarie della Juve contro cui il giocatore è sceso in campo. Certa invece la quarantena per l’Inter, ultima squadra affrontata dalla Juve, in cui Rugani è rimasto in panchina.
Possiamo dare per scontato che la partita di Champions Juve-Lione non verrà disputata.

Rugani risulta il primo giocatore della Serie A contagiato. Negli scorsi giorni, si era dato conto due casi in Serie C.

Il comunicato dell’Inter

Appresa la notizia, la società FC Internazionale Milano rende noto sul suo sito che sospenderà ogni attività agonistica da qui a data da destinarsi. E continua: “Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”. Il che significa che sarà quarantena anche per tutta l’Inter.

CR7 in isolamento a Madeira

Intanto Ronaldo, lunedì scorso volato in Portogallo per assistere la madre colpita recentemente da un ictus, per ora, in attesa di sviluppi, si tratterrà alcuni giorni a Madeira, anche a causa del blocco dei voli aerei sull’Italia.