Serie A, 22^ giornata: cronaca e commento

I bomber trascinano le prime della classe. Crollo Roma, aggancio dell’Atalanta in zona Champions. Milan fermato dal Verona. Scopriamo tutto quello che sta accadendo in Serie A.

Pubblicato da Valerio Malfatto Martedì 4 febbraio 2020

22^ giornata Serie A
Cristiano Ronaldo - Foto Getty Images | Marco Luzzani

La 22^ giornata di Serie A è la giornata dei grandi bomber che la fanno da padroni, trascinando al successo le rispettive squadre. Ronaldo, Lukaku e Immobile, infatti, segnano tutti una doppietta contribuendo in maniera decisiva alle vittorie di Juventus, Inter e Lazio rispettivamente e continuando a far sognare in grande i propri tifosi.

Juventus e Inter tornano a vincere, vola la Lazio

La Juventus vince 3-0 allo Stadium contro una pur combattiva Fiorentina, punita forse oltre i propri demeriti da un passivo tanto pesante. Ronaldo segna due volte su rigore (13 goal nelle ultime 9 gare di Serie A per il campione portoghese) e nel finale De Ligt chiude la partita. Nel post-partita il presidente viola Commisso si dichiara “disgustato” dall’arbitraggio a causa dei due rigori a suo parere dubbi, specialmente il secondo, concessi ai bianconeri. Anche l’Inter batte 2-0 l’Udinese in trasferta tornando a vincere dopo due pareggi consecutivi grazie alla doppietta del suo bomber Romelu Lukaku. Fondamentale l’ingresso nella ripresa di Sanchez che dà nuova linfa all’attacco nerazzurro e si guadagna il rigore che chiude la gara. Riprende la sua marcia, dopo il pareggio nel derby, anche la Lazio che travolge 5-1 la Spal all’Olimpico trascinata dalle doppiette di Caicedo e del solito Ciro Immobile che arriva alla strabiliante cifra di 25 goal in 21 gare di Serie A. Partita mai in discussione e prestazione straripante della squadra capitolina che continua a candidarsi come seria pretendente per il titolo.

Disastro Roma, ma l’Atalanta approfitta a metà. Seconda vittoria per il Napoli. Pari Milan.

Nell’anticipo del sabato sera della 22^ giornata di serie A, prestazione da dimenticare per la Roma che viene sconfitta 4-2 a Reggio Emilia dal Sassuolo. Approccio alla gara disastroso per i giallorossi che subiscono 3 goal nei primi 25 minuti da Caputo e compagni. Nella ripresa la squadra capitolina accenna una reazione riuscendo ad accorciare due volte le distanze prima del definitivo goal di Boga che chiude la gara. Brusco passo indietro per la squadra di Fonseca dopo la vittoria con il Genoa e l’ottima prestazione nel derby. L’Atalanta aggancia i giallorossi al quarto posto nella classifica della Serie A non andando oltre il 2-2 casalingo e offrendo una prestazione sottotono contro un buon Genoa. Tutti i goal arrivano nel primo tempo e nella ripresa i nerazzurri non riescono a rendersi particolarmente pericolosi se non tramite qualche calcio piazzato. Il Napoli di Gattuso chiude la 22^ giornata di serie A battendo 4-2 a Marassi la Sampdoria. Gli azzurri si fanno rimontare dopo il doppio vantaggio (meraviglioso il goal di Quagliarella) ma riescono a portare a casa il match chiudendo la gara grazie alle reti di Diego Demme e Dries Mertens. Gli azzurri si riavvicinano all’Europa grazie alla 2^ vittoria consecutiva, la cura Gattuso sembra cominciare a dare i suoi effetti. Piccola curiosità: l’ultimo goal segnato da un Diego per il Napoli lo aveva segnato un certo Diego Armando Maradona, proprio al Ferraris contro la Sampdoria. Un Milan orfano di Zlatan Ibrahimovic, causa influenza, fatica molto a creare occasioni contro un ottimo Verona. Gli scaligeri passano in vantaggio nel primo tempo con Faraoni per poi essere raggiunti dal calcio di punizione, deviato, di Calhanoglu. Finisce 1-1 con il Verona nel complesso più pericoloso e vicino alla vittoria (2 pali colpiti dai gialloblu, 1 dal Milan).

Le altre gare della 22^ giornata di Serie A:

Tracollo Torino, rimonta Bologna, pareggio tra Parma e Cagliari.

Altra fragorosa sconfitta del Torino che perde 4-0 in casa del Lecce (11 goal subiti e 0 segnati nelle ultime due gare di Serie A). La sconfitta costa la panchina a Mazzarri mentre per i giallorossi è la prima vittoria casalinga stagionale, fondamentale in ottica salvezza. Il Cagliari non riesce più a vincere, altro pareggio per i rossoblu fermati sul 2-2 dal Parma, croce e delizia Joao Pedro che segna e sbaglia un rigore. Altra vittoria in rimonta per il Bologna di Mihajlovic che batte il Brescia 2-1 nell’anticipo del venerdì della 22^ giornata di Serie A.

TABELLINI E MARCATORI DELLA 22^ GIORNATA DI SERIE A

JUVENTUS-FIORENTINA 3-0

Marcatori: 40′ su rig. e 80′ su rig. Ronaldo, 90′ De Ligt

Ammoniti: Chiesa (F), Bonucci (J), Pezzella (F), Ghezzal (F), Ceccherini (F)

UDINESE-INTER 0-2

Marcatori: 64′ e 71′ rig. Lukaku

Ammoniti: Barella (I), Stryger Larsen (U), Bastoni (I)

LAZIO-SPAL 5-1

Marcatori: 3′ e 29′ Immobile (L), 16′ e 38′ Caicedo (L), 58′ Adekanye (L), 65′ Missiroli (S)

Ammoniti: Milinkovic-Savic (L), Di Francesco (S), Missiroli (S)

MILAN-VERONA 1-1

Marcatori: 13′ Faraoni (V), 29′ Calhanoglu (M)

Ammoniti: Rrahmani (V), Hernandez (M), Pessina (V), Borini (V), Silvestri (V)

Espulsi: Amrabat (V)

ATALANTA-GENOA 2-2

Marcatori: 12′ Toloi (A), 19′ rig. Criscito (G), 33′ Sanabria (G), 35′ Ilicic (A)

AmmonitI: Pasalic (A), Romero (G), Malinovskiy (A), Cassata (G), Perin (G), Criscito (G)

Espulso: Behrami (G)

SASSUOLO-ROMA 4-2

Marcatori: 7′, 16′ Caputo (S), 26′ Djuricic (S), 54′ Dzeko (R), 73′ rig. Veretout (R), 74′ Boga (S)

Ammoniti: Cristante (R), Santon (R), Obiang (S), Kluivert (R), Spinazzola (R), Mancini (R)

Espulsi: Pellegrini al 69′ per doppia ammonizione

LECCE-TORINO 4-0

Marcatori: 11′ Deiola, 19′ Barak, 64′ Falco, 78′ rig. Lapadula

Ammoniti: Nkoulou (T), Meité (T), Majer (L), Deiola (L), Ola Aina (T).

CAGLIARI-PARMA 2-2

Marcatori: 19′ Joao Pedro (C), 42′ Kucka (P), 54′ Simeone (C), 90’+4 Cornelius (P)

Ammoniti: Darmian (P), Gagliolo (P), Cigarini (C), Nandez (C), Nainggolan (C)

BOLOGNA-BRESCIA 2-1

36′ rig. Torregrossa (BR), 43′ Orsolini (BO), 89′ Bani (BO)

Ammoniti: Mbaye (BO), Torregrossa (BR), Danilo (BO), Romulo (BR), Poli (BO)