Leclerc rinnova con Ferrari, il monegasco in rosso fino al 2024

Il giovane monegasco ha rinnovato il proprio accordo con la scuderia di Maranello fino al 2024 con un ingaggio annuale di circa 9 milioni di euro. "Sono estremamente contento di rinnovare, la stagione appena conclusa per me un sogno" sono state le sue parole.

Pubblicato da Matteo Vana Lunedì 23 dicembre 2019

leclerc rinnova con Ferrari
Foto Getty images | di Charles Coates

Charles Leclerc rinnova con Ferrari. Che il monegasco rappresentasse il presente, ma soprattutto il futuro della scuderia di Maranello, era ben chiaro ma adesso c’è anche il nero su bianco a testimoniarlo: il prolungamento dell’accordo con il team italiano di Formula 1, della durata di 5 anni con ingaggio da 9 milioni a stagione per il monegasco – circa il triplo rispetto a quanto percepito ora -, rappresenta un passo importante per il Cavallino disposto a scommettere ad occhi chiusi sul talento monegasco.

Un regalo di Natale neanche troppo inaspettato per il giovane pilota, capace di entrare nella storia già al suo primo anno in Ferrari diventando prima il più giovane poleman nella storia del Cavallino e poi bissando stabilendo il primato di precocità con la vittoria di Spa-Francorchamps.

Leclerc rinnova con Ferrari, i dettagli dell’accordo

Leclerc rinnova con Ferrari e, quindi, vestirà i colori del team di Maranello fino al 2024: un accordo decisamente lungo per la Formula 1 moderna ma che testimonia sia la voglia della Rossa di puntare con decisione sul pilota, convinta di avere tra le mani un futuro campione del mondo, sia da parte di Leclerc stesso, sicuro che sia la scuderia di Maranello quella giusta per coronare il suo sogno mondiale. Appena 22 anni, ma già 2 vittorie e soprattutto 7 pole position in un 2019 nel quale la Ferrari, soprattutto all’inizio, ha faticato non poco contro la super Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas; numeri che danno la misura del talento posseduto da Leclerc ma anche della sua capacità di sopportare la pressione, altissima in un team come quello di Maranello, oltre alla voglia di emergere che l’ha portato spesso a scontrarsi con Sebastian Vettel, il pluricampione verso il quale non ha mostrato nessuna sudditanza psicologica. “Sono estremamente contento di rinnovare con la Scuderia Ferrari. La stagione appena conclusa come pilota della squadra più prestigiosa in Formula1 è stata per me un anno da sogno. Non vedo l’ora di rendere ancora più profondo il rapporto già forte che mi lega al team dopo un 2019 intenso e ricco di emozioni. Guardo al futuro con impazienza, prontissimo a cominciare la prossima stagione” sono state le sue parole al sito ufficiale della Ferrari.

Una forza, quella del giovane monegasco, cresciuta proprio a Maranello: Leclerc, infatti, appartiene alla Ferrari Driver Academy, il vivaio del Cavallino nato proprio per allevare giovani talenti da portare in Formula 1. Con Leclerc l’obiettivo è stato raggiunto da tempo e adesso che i frutti si sono dimostrati più che ottimi, la Rossa ha deciso di continuare ad investire su di lui blindandolo fino al 2024 e assegnandogli, seppur non ufficialmente, il ruolo di prima guida e il futuro del marchio: Vettel, infatti, vedrà scadere il proprio contratto alla fine della prossima stagione e appare difficile, anche a causa dell’ingaggio molto elevato, che il tedesco possa essere riconfermato, ancora di più dopo la scelta di affidarsi al monegasco per un periodo così lungo.