Roberto Mancini e l’Italia sanno solo vincere, il CT è da record

Con la rotonda vittoria sull'Armenia, il tecnico della Nazionale ha ritoccato ulteriormente i suoi numeri: ecco tutti i record stabiliti da Roberto Mancini nella sua avventura da commissario tecnico

Pubblicato da Matteo Vana Martedì 19 novembre 2019

roberto mancini
Roberto Mancini - Foto Getty images | di Claudio Villa

Barbera e calcio champagne, a Palermo l’Italia di Roberto Mancini batte l’Armenia con un netto 9-1 e, dopo aver portato a casa la qualificazione per Euro 2020, chiude da imbattuta il proprio girone consolidando un primo posto mai realmente in discussione. Una marcia trionfale quella della Nazionale Italiana che, forte delle 10 vittorie in altrettante partite disputate nelle qualificazioni, si candida così a un ruolo da protagonista al prossimo campionato europeo.

Vittoria show contro l’Armenia

Bastano 9 minuti all’Italia di Roberto Mancini per mettere in ghiaccio il match contro l’Armenia: prima Immobile apre le marcature, poi Zaniolo raddoppia portando avanti gli azzurri che, nel corso del primo tempo, dilagano grazie alle reti di Barella e ancora di Immobile che porta il punteggio sul 4-0 già all’intervallo. Nella ripresa, poi, ecco la seconda rete di Zaniolo, seguito dai gol di Romagnoli, Jorginho, Orsolini e Chiesa che fissano il punteggio sul 9-1 mentre per l’Armenia il gol della bandiera è firmato da Babayan con un gran destro da fuori che si insacca sotto l’incrocio. Una vittoria netta, quella della Nazionale, che il tecnico Roberto Mancini accoglie con favore: “Non si fanno 9 gol per caso in una partita internazionale, i ragazzi sono stati bravi a mettere in campo tutto quello che avevano. Non era mai successo di vincere tutte le gare di qualificazione, è una cosa straordinaria. Siamo felici di quello che abbiamo fatto finora. Non so se le più forti si preoccupano di noi per l’Europeo, ma so che nessuno ci affronta volentieri” sono state le sue parole in conferenza stampa.

Tutti i record del ct Roberto Mancini

Un percorso da ricordare quello dell’Italia e che permette a Mancini di entrare di diritto nella storia della Nazionale a suon di record; il più evidente è quello relativo alle vittorie consecutive con il commissario tecnico che, dopo aver eguagliato Vittorio Pozzo a quota nove, ha calato anche il decimo e l’undicesimo successo diventando il tecnico con più vittorie consecutive all’attivo e la possibilità di migliorare ulteriormente il proprio score. Un percorso netto, senza nessun inciampo, quello del Mancio che, dopo 19 gare, ha raggiunto Arrigo Sacchi a quota 13 successi. La striscia dei record, però, non si esaurisce certo qui: all’ex tecnico di Lazio, Inter e Manchester City – solo per citarne alcune – appartiene anche il primato per quanto riguarda le vittorie consecutive in un singolo girone eliminatorio, ben 10, così come quello relativo ai successi in un anno solare. Numeri da sballo che confermano il buon lavoro svolto da Roberto Mancini e che lanciano l’Italia verso l’Europeo 2020 con il ruolo di outsider di lusso; una vera e propria impresa considerando che, due anni fa, la Nazionale toccava il punto più basso della sua storia con l’eliminazione, per mano della Svezia, dal mondiale di Russia.