Niki Lauda è grave dopo un trapianto di polmoni

L’ex-campione del mondo di F1 e dirigente della Mercedes è ricoverato in condizioni gravi a Vienna: era stato sottoposto a un trapianto di polmone dopo l’aggravarsi delle sue condizioni cliniche

Pubblicato da Kati Irrente Venerdì 3 agosto 2018

Niki Lauda è grave dopo un trapianto di polmoni

Il mondo dello sport e in particolare della Formula 1 è in ansia per Niki Lauda. Il tre volte campione del mondo di Formula 1, ed ex Ferrarista era stato ricoverato in condizioni critiche all’ospedale viennese Akh, dove era stato sottoposto ad un trapianto di polmone per una seria malattia, aggravatasi anche dopo un’influenza contratta a Ibiza. E’ quanto ha reso noto la clinica universitaria di Vienna. Il 69enne, fondatore della compagnia aerea Niki e presidente onorario della scuderia Mercedes, aveva già alle spalle un trapianto di reni.

Niki Lauda, 69 anni, aveva subito in passato un trapianto di reni, mentre qualche settimana fa, dopo essere stato a Ibiza per le vacanze estive, avrebbe contratto un’influenza che ha portato a un netto peggioramento delle sue condizioni cliniche. Ricordiamo che le condizioni del suo apparato respiratorio erano già compromesse in seguito al terribile incidente al Nurburgring nel 1976 in cui il pilota perse il controllo della monoposto che si incendiò rimanendo bloccato nella Ferrari in fiamme durante il GP di Germania.

Da parte dell’equipe medica non ci sono state molto notizie, i bollettini ufficiali rilasciati dalla struttura ospedaliera non sono molto dettagliati: ”A causa di un aggravamento delle condizioni polmonari Niki Lauda è stato sottoposto a trapianto presso il Vienna General Hospital. L’intervento è perfettamente riuscito. L’operazione è stata eseguita dal dottor Walter Klepetko, capo del dipartimento clinico di chirurgia toracica, e da Konrad Hotzenecker. Chiediamo grande comprensione ai media: la famiglia non rilascerà dichiarazioni pubbliche e vuole proteggere la privacy”, si legge in un comunicato.