Cosa fanno gli ex calciatori oggi?

Iconici ex calciatori che hanno cambiato completamente vita, ne abbiamo scelti dieci e vi raccontiamo cosa stanno combinando ora che hanno appeso gli scarpini al chiodo. Da chi si è lanciato in politica a chi ha intrapreso un'esistenza quasi filosofica

da , il

    George Weah
    Ansa

    Cosa fanno gli ex calciatori oggi scegliendo tra quelli che hanno intrapreso una carriera diametralmente opposta a quella che li aveva visti brillare dai primi anni 20 ai tardi 30 della propria vita? La buona parte degli ex professionisti del pallone ha proseguito in linea retta andando a diventare dirigenti oppure allenatori, alcuni hanno progredito mettendo a disposizione la propria esperienza e il proprio punto di vista sullo sport come opinionisti, mentre altri hanno deciso un taglio netto. Proprio su questa fetta andremo a concentrarci con dieci giocatori iconici che ora vediamo in tutt’altra veste, dalla politica fino a occupazioni davvero originali.

    George Weah

    E la copertina nonché la prima pagina della nostra selezione non può che andare a George Weah, che dopo aver vinto il pallone d’oro (primo non europeo, nel 1995) e aver segnato grappoli di gol in Europa con la maglia del Milan soprattutto, è attualmente il Presidente della Liberia, la sua nazione. Inserito nel FIFA 100 fra i 125 più grandi giocatori viventi dietro selezione nientemeno che di Pelé e della FIFA, ha vestito le maglie di Monaco, Paris Saint-Germain, Chelsea, Manchester City e Olympique Marsiglia ma soprattutto del Milan dove ha vinto tutto. Ritiratosi a 36 anni nel 2002, ha già provato due volte le presidenziali, riuscendoci l’anno scorso.

    Bobo Vieri

    Bobo Vieri alias Christian Vieri è stato uno dei più forti attaccanti italiani dell’epoca moderna e ha peregrinato per le più importanti squadre nostrane e estere. Anche lui nella lista Fifa 100, aveva visto il proprio cartellino lievitare fino a 90 miliardi di lire nel 1999 passando da Lazio a Inter. Ora, nonostante un corso da allenatore, è il classico esempio di chi si gode la vita. Divenuto celebrità a livello globale sui social così come sui media, prezzemolino in Tv, si sta impegnando molto nelle attività estive, soprattutto con il beach calcio tennis con sfide virali.

    Ahn Jung-hwan

    Ahn
    Ansa

    Il sudcoreano Ahn Jung-hwan, che con la sua rete ci ha eliminato (tralasciamo le decisioni arbitrali raccapriccianti di Moreno) dai Mondiali 2002 in patria, ha giocato anche in Italia con la maglia del Perugia peraltro perdendo momentaneamente il posto proprio per lo sgarbo agli azzurri. Ha militato anche in Giappone e Francia finendo in Germania e poi in Corea del Sud terminando in Cina. Ora è una personalità della TV coreana diventando uno dei presentatori della versione Coreana di Top Gear: Top Gear Korea.

    Taribo West

    Taribo West
    Ansa

    Taribo West, la cui età non è ancora molto chiara visto che ci sarebbero sospetti che fosse molto più maturo una volta giunto in Europa, ora ha cambiato del tutto occupazione e ha lasciato il mondo del calcio visto che è divenuto pastore pentecostale accogliendo prostitute ed immigrati con la sua passione e la sua verve.

    Vincent Candela

    Vincent Candela

    Eleganza in campo e ora fuori per Vincent Candela, che dopo aver indossato le maglie di Roma e Udinese si è dedicato ai piaceri della vita con la moglie organizzando eventi mondani e soprattutto producendo vino con un’azienda da lui fondata e gestita. Inoltre, è apparso a Ballando con le Stelle nel 2014.

    Faustino Asprilla

    Faustino Asprilla
    Twitter

    Sulle dimensioni di Faustino Asprilla giravano voci e voci di compagni di doccia ai tempi del Parma quando il colombiano trottava sulle fasce e segnava a profusione. L’ex-attaccante sudamericano si è distinto per alcuni rifiuti di girare film per adulti, ma anche per l’attività imprenditoriale di preservativi con il suo marchio El Tino. La foto sopra, naturalmente tagliata per questioni di ordine pubblico, lo vede circondato da alcune testimonial del brand.

    Osvaldo

    Osvaldo è stato il classico caso di talento sprecato, ma forse per l’argentino con passaporto anche italiano si è semplicemente trattato di dare la giusta priorità ai veri piaceri della vita come il divertimento e le donne. Dopo aver vestito le maglie di Roma, Juventus e Inter tradendo speranze e frantumando cuori, ora è cantante rock a Buenos Aires.

    Kakha Kaladze

    Kakha Kaladze
    Ansa

    Altro calciatore passato in politica, Kakha Kaladze ex-Milan è attualmente responsabile del Ministero dell’Energia georgiano essendosi subito dedicato all’attività sociale dopo aver appeso gli scarpini al chiodo nel 2012. Dopo essersi candidato con il partito Sogno Georgiano del facoltoso Bidzina Ivanishvili ha ottenuto la vittoria e addirittura l’incarico come vicepremier della Georgia.

    Ronaldo

    RONALDO POKER
    Ansa

    Ronaldo il brasiliano alias il Fenomeno ha vinto tutto quel che c’era da vincere con le maglie di Barcellona, Inter e Real Madrid nonché con la nazionale brasiliana, nonostante un fisico di cristallo. Dopo aver giocato con l’altalena del peso giungendo a un passo dall’obesità per problemi ormonali che si porta dietro da tempo, l’ex-attaccante ora ci prova con il Poker. Nella scuderia di un importante brand del settore, si diverte nei tornei di Texas Hold’em.

    Andreas Brehme

    Andreas Brehme
    Ansa

    Ma c’è chi ha avuto meno fortuna, come il tedesco Andreas Brehme ex-Inter nonché autore del rigore che ha dato alla Germania la Coppa del Mondo 1990 in Italia. Dopo aver allenato Kaiserslautern e Unterhaching, è caduto in disgrazia e lavora come inserviente in un’impresa di pulizie.