Europei di basket 2017: programma, dove vederli in diretta TV e in streaming

Gli Europei di basket 2017 cominciano il 31 agosto: ecco il programma con il calendario completo e gli orari, gli aggiornamenti sull'Italia, la TV e lo streaming

Pubblicato da Alessandro Pignatelli Martedì 22 agosto 2017

Europei di basket 2017: programma, dove vederli in diretta TV e in streaming
Italia Croazia di basket / /ansa

Europei di basket 2017: si comincia giovedì 31 agosto. Quattro le nazioni che ospiteranno l’edizione di quest’anno: Finlandia, Israele, Romania e Turchia. La fase finale si svolgerà al Sinan Erdem Dome di Istanbul. Al via sono 24 le squadre partecipanti, divise in quattro gironi da sei squadre. Ogni gruppo viene ospitato in una delle diverse sedi in base alla presenza della squadra di casa.

EUROPEI DI BASKET 2017: I GIRONI

L’Italia è nel gruppo B insieme a Israele, Ucraina, Lituania, Georgia e Germania. A passare il turno sono le prime quattro di ogni girone, pronte a incrociarsi con lo schema A-B e C-D. Da qui inizierà la fase a eliminazione diretta con ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finalissima in programma domenica 17 settembre.

Nel gruppo A troviamo Polonia, Grecia, Francia, Finlandia, Islanda e Slovenia.
Nel gruppo C ecco Croazia, Repubblica Ceca, Spagna, Montenegro, Romania e Ungheria
Nel gruppo D Gran Bretagna, Russia, Serbia, Lettonia, Turchia e Belgio.

EUROPEI DI BASKET 2017: L’ITALIA

L’Italia arriva agli Europei di basket 2017 con diverse defezioni. A cominciare da Danilo Gallinari, infortunatosi per il pugno sferrato in amichevole all’avversario olandese. Da valutare pure le condizioni del gomito di Gigi Datome. Il commissario tecnico Ettore Messina attende il Torneo dell’Acropoli per sciogliere tutti i dubbi sui convocati. Ad alimentarli la ri-convocazione di Marco Cusin, inizialmente escluso per problemi fisici. Il nuovo pivot dell’Olimpia Milano si allenerà ad Atene insieme ai compagni. Finora ha giocato sempre da centro titolare Riccardo Cervi, con Paul Biligha prima riserva. Nicolò Melli non ha mai rischiato l’esclusione, per il quarto posto sembrava un faccia a faccia tra Filippo Baldi Rossi e Christian Burns. Il ritorno di Cusin cambia le carte in tavola.

Insomma, se ad Atene il lungo dimostrerà di stare bene, entrerà nei 12, pure nel quintetto titolare. Un altro ballottaggio è quello tra Andrea Cianciarini e Amedeo Della Valle. Il secondo, a Tolosa, ha sicuramente impressionato maggiormente di un Cinciarini invece disastroso contro Montenegro.

EUROPEI DI BASKET 2017: IL PROGRAMMA COMPLETO

Giovedì 31 agosto

ore 12.45 Slovenia – Polonia
ore 14.45 Germania – Ucraina
ore 15.30 Islanda – Grecia
ore 17.30 Lituania – Georgia
ore 19.00 Francia – Finlandia
ore 20.30 Italia – Israele

Venerdì 1 settembre

ore 13.15 Belgio – Gran Bretagna
ore 14.00 Ungheria – Croazia
ore 16.00 Serbia – Lettonia
ore 16.45 Spagna – Montenegro
ore 19.30 Romania – Rep. Ceca
ore 20.00 Turchia – Russia

Sabato 2 settembre

ore 12.45 Polonia – Islanda
ore 13.15 Lettonia – Belgio
ore 14.00 Montenegro – Ungheria
ore 14.45 Georgia – Germania
ore 15.30 Grecia – Francia
ore 16.00 Russia – Serbia
ore 16.45 Rep. Ceca – Spagna
ore 17.30 Ucraina – Italia
ore 19.00 Finlandia – Slovenia
ore 19.30 Croazia – Romania
ore 20.00 Gran Bretagna – Turchia

Domenica 3 settembre

ore 12.45 Francia – Islanda
ore 14.45 Georgia – Ucraina
ore 15.30 Slovenia – Georgia
ore 17.30 Lituania – Italia
ore 19.00 Finlandia – Polonia
ore 20.30 Germania – Israele

Lunedì 4 settembre

ore 13.15 Lettonia – Gran Bretagna
ore 14.00 Ungheria – Rep. Ceca
ore 16.00 Belgio – Russia
ore 16.45 Montenegro – Croazia
ore 19.30 Spagna – Romania
ore 20.00 Serbia – Turchia

Martedì 5 settembre

ore 12.45 Islanda – Slovenia
ore 13.15 Russia – Lettonia
ore 14.00 Re. Ceca – Montenegro
ore 14.45 Ucraina – Lituania
ore 15.30 Polonia – Francia
ore 16.00 Gran Bretagna – Serbia
ore 16.45 Croazia – Spagna
ore 17.30 Italia – Germania
ore 19.00 Grecia – Finlandia
ore 19.30 Romania – Ungheria
ore 20.00 Turchia – Belgio
ore 20.30 Israele – Georgia

Mercoledì 6 settembre

ore 13.45 Slovenia – Francia
ore 13.45 Germania – Lituania
ore 16.30 Grecia – Polonia
ore 16.30 Georgia – Italia
ore 19.45 Finlandia – Islanda
ore 19.45 Israele – Ucraina

Giovedì 7 settembre

ore 13.30 Rep. Ceca – Croazia
ore 13.30 Russia – Gran Bretagna
ore 16.15 Ungheria – Spagna
ore 16.15 Belgio – Serbia
ore 19.45 Montenegro – Romania
ore 19.45 Lettonia – Turchia

Sabato 9 settembre (orari da stabilire)

Ottavi di finale

(61) B2 – A3
(63) A1 – B4
(65) B1 – A4
(67) A2 – B3

Domenica 10 settembre (orari da stabilire)

Ottavi di finale

(62) C1 – D4
(64) D2 – C3
(66) C2 – D3
(68) D1 – C4

Martedì 12 settembre (orari da stabilire)

Quarti di finale

(69) vincente 61 – vincente 62
(70) vincente 63 – vincente 64

Mercoledì 13 settembre (orari da stabilire)

Quarti di finale

(71) vincente 65 – vincente 66
(72) vincente 67 – vincente 68

Giovedì 14 settembre

Semifinale

ore 20.30 (73) vincente 69 – vincente 70

Venerdì 15 settembre

Semifinale

ore 20.30 (74) vincente 71 – vincente 72

Domenica 17 settembre

Finale 3° posto

ore 16.00 perdente 73 – perdente 74

Finalissima

ore 20.30 vincente 73 – vincente 74

EUROPEI DI BASKET 2017: DOVE VEDERLI IN DIRETTA TV E IN STREAMING

Gli Europei di basket 2017 saranno interamente trasmessi in diretta da Sky Sport, che ha l’esclusiva delle competizioni FIBA maschili e femminili fino al 2021. In diretta TV, dunque, tutte le 76 gare della competizione continentale. Le partite degli Azzurri di Ettore Messina saranno trasmesse su Sky Sport 2 HD. Grazie all’applicazione SkyGo, streaming su pc, smartphone e tablet, per non perdersi neanche un secondo della competizione anche quando si è fuori casa.

EUROPEI DI BASKET 2017: PRONOSTICO E QUOTE

E’ la Spagna (quota 2.50) la grande favorita per la vittoria finale degli Europei 2017 di basket. Poi viene la Serbia, che paga il doppio (5.00). A seguire, nell’ordine, Francia (6.00), Lituania (8.00), Grecia (10.00), Turchia (15.00), Italia (17.00), Slovenia e Croazia (20.00), Russia e Lettonia (50.00), Montenegro (65.00), Germania (80.00), Israele (100.00), Repubblica Ceca, Polonia, Finlandia e Georgia (150.00), Ucraina e Belgio (200.00), Gran Bretagna (250.00), Islanda, Romania e Ungheria (350.00).