Palio di Siena 2017: date, fantini, cavalli e contrade

Palio di Siena 2017: ecco chi corre il 2 luglio per la Madonna di Provenzano. Chi sono i cavalli in gara, gli orari e le contrade che provano a vincere

Pubblicato da Alessandro Pignatelli Martedì 27 giugno 2017

Palio di Siena 2017: date, fantini, cavalli e contrade
Palio di Siena / /ansa

Il Palio di Siena 2017 si corre il 2 luglio in onore della Madonna di Provenzano: vediamo le date, i cavalli che partecipano alle prove generali, le Contrade che corrono. Ricordando che sei Contrade sono ammesse di diritto, mentre le altre quattro sono state estratte. E che quella di Valdimontone non ci sarà in quanto deve ancora scontare un Palio di squalifica.

Palio di Siena 2017: le Contrade ammesse

Per il Palio per la Madonna di Provenzano sono state estratte Aquila, Tartuca, Giraffa e Bruco. Si aggiungono a Pantera, Onda, Leocorno, Torre, Civetta e Selva. In ordine di estrazione e di ingresso in piazza del Campo, questa sarà l’apparizione delle Contrade il giorno della gara: Pantera, Onda, Leocorno, Torre, Civetta, Selva, Aquila, Tartuca, Giraffa, Bruco.

Palio di Siena 2017: l’elenco dei cavalli ammessi

Sono 62 i cavalli ammessi alle prove regolamentate che si terranno mercoledì 28 giugno dalle 5.30 alle 7.30. Dieci i cavalli ammessi direttamente alla Tratta della mattina successiva. Vediamo i due elenchi (cavallo, proprietario).

1 – LADY SPINA – Stefano Trochei
2 – LAURETTA MIA – Camilla Marzi
3 – ORGOLESE – Massimiliano Brilli
4 – OSAMA BIN – Mark Harris Getty
5 – PARLEDI – Giuliano Sampieri
6 – PORTOROSE – Paolo Carmignani
7 – QUANTOVALI – Alessandro Chiti
8 – QUE MASCA – Giampaolo Belardi
9 – QUEBECK SAURO – Alfio Barbagallo
10 – QUEEN WINNER – Sandra Rossi
11 – QUERIDA DE MARCHESANA – Giovanni Atzeni
12 – QUERIDA MOURA – Samuele Sampieri
13 – RADESKI – Maria Elena Frosinini
14 – REMO SECONDO – Giuseppe Zedde
15 – REMOREX – Massimo Columbu
16 – REO CONFESSO – Mattia Marchetti
17 – REVERENDA MADRE – Michele Lainati
18 – REXY – Nicola Sandroni
19 – ROCCO RO – Mario Vannini
20 – ROMBO DE SEDINI – Augusto Posta
21 – ROTEGAGIU – Roberto Meniconi
22 – S’OTHIERESU – Mark Harris Getty
23 – SABURGHESA – Eugenio Catastini
24 – SALUTE – Elias Mannucci
25 – SARULESU ISTEDDAU – Francesco Vilia
26 – SAUZER – Aurelio Trombetta
27 – SAVAGE – Costanza Signorini
28 – SCANDALOSO – Davide Giannini
29 – SOGNADORA – Giuliano Brandini
30 – SOLU TUE DUE – Chiara Falciani
31 – SORIGHITTU – Simone Pistolesi
32 – STALLINEK – William Stefanelli
33 – SU RE – Carlo Sanna
34 – SUNTO – Mario Fracassi
35 – SUPERBIA DE SEDINI – Mark Harris Getty
36 – TABACCO – Antonio Siri
37 – TABAR – Francesco Caria
38 – TACITO DE OZIERI – Alberto Manenti
39 – TERESINA MIA – Gabriele Daga
40 – TERREMOTO – Federica Luchetti
41 – TERRIBILE DA CLODIA – Mark Harris Getty
42 – TIEPOLO – Alessandro Favilli
43 – TIGHELZOENE – Carlo Sanna
44 – TONINA – Salvatore Cossellu
45 – TORNADA – Bachisio Carta
46 – TORNASOL – Mark Harris Getty
47 – TRATTU DE ZAMAGLIA – Fabio Romanelli
48 – TREMENDO DA CLODIA – Gaia Tancredi
49 – TRISTEZZA – Enzo Tansini
50 – TUE GALANA – Luca Francesconi
51 – UCALY – Federico Tarquini
52 – UESESE – Giovanni Maria Pittalis
53 – UGAR – Marco Colibazzi
54 – UN FUORICLASSE – Sebastiano Cherchi
55 – UN SOGNO – Roberto Moro
56 – UNAMORE – Stefano Vanni
57 – UNCINO – Bachisio Carta
58 – UNGAROS – Giordano Dominici
59 – UNICO OZIERESE – Pietro Salvatore Cossu
60 – UNIDOS Carmen – Tiezzi Magi
61 – URBINA BELLA – Simone Pioli
62 – UTESSE – Egisto Giuseppe Galeazzi

I CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA DEL 29 GIUGNO

1 – MISSISSIPPI – Massimo Milani
2 – MOROSITA PRIMA – Fabrizio Brogi
3 – POLONSKI – Mark Harris Getty
4 – PORTO ALABE – Fabrizio Brogi
5 – PREZIOSA PENELOPE – Sandra Rossi
6 – QUASIMODO DI GALLURA – Luigi Bruschelli
7 – REMISTIRIO – Mattia Marchetti
8 – RENALZOS – Marcello Roti
9 – SARBANA – Simone Giraldi
10 – SMERALDO NULESE – Mark Harris Getty

Palio di Siena 2017: date e biglietti

Il Palio di Siena non è solo la gara del 2 luglio in piazza del Campo. Il 29 giugno alle 7 si comincia con la presentazione dei cavalli che partecipano alle prove di selezione mattutine, alle 9 inizia la tratta, ossia l’abbinamento dei cavalli alle dieci contrade che partecipano. I cavalli vengono visitati dai veterinari e, se idonei, vengono raggruppati in batterie e provati per tre giri intorno alla piazza per verificare la loro adattabilità alla pista. Terminate le batterie, i Capitani – alla presenza del Sindaco – si riuniscono per scegliere i dieci fantini.

Il 29 giugno alle 12 sul palco davanti a Palazzo Pubblico si svolgono le operazioni del sorteggio: a ogni cavallo, viene abbinata una Contrada. A ogni assegnazione, il Barbaresco prende in consegna il cavallo avuto in sorte e lo conduce alla stalla, accompagnato dai contradaioli. Seguono le prove: 29 giugno alle 19.45, 30 giugno alle 9, 30 giugno alle 19.45, 1° luglio alle 9, 1° luglio alle 19.15 (prova generale). Il 1° luglio alle 20.30 ogni contrada fa la cena della prova generale. Al termine, si vanno a fare alleanze con le altre contrade.

Il 2 luglio alle 7.45 l’Arcivescovo celebra la messa del fantino. La Provaccia delle 9 viene trattata con disinteresse dai contradaioli. Dopo, fantini e Capitani si riuniscono in Comune per l’iscrizione del fantino (che da adesso non può più essere cambiato). Nel pomeriggio, dopo la benedizione del cavallo e del fantino, le comparse e i figuranti del Comune attraversano il centro storico prima del corteo storico che arriva in piazza del Campo. Il 2 luglio alle 18.15 viene chiuso l’ultimo accesso alla piazza di via Dupré, arriva la raccomandazione di non accalcarsi e di arrivare in tempo. Alle 19 il drappellone viene issato sul Palco dei Giudici, mentre si effettua la sbandierata finale, detta della Vittoria. Quando scoppia il mortartetto, il Palio parte.

Si può assistere al Palio gratuitamente. Così come alle prove dei tre giorni precedenti. Si deve entrare in piazza del Campo prima che vengano chiusi tutti gli accessi. Più comodamente, e a pagamento, si può assistere seduti sui palchi che circondano la piazza o affacciati alle finestre e ai balconi dei palazzi. Non c’è una biglietteria centrale, bisogna dunque rivolgersi ai gestori dei singoli palchi (palcaioli) o ai proprietari degli appartamenti sulla piazza.

Palio di Siena 2017: le previsioni sui fantini

Non essendoci ancora l’assegnazione dei fantini, dobbiamo andare per previsioni. La Pantera, con il cavallo giusto, potrebbe presentare Scompiglio. Ma molto dipenderà dalla situazione dell’Aquila. Attenzione pure a Salasso, Amsicora o Bighino. L’Onda ha buoni rapporti con Trecciolino e Tittia, ma potrebbe essere Brigante a indossare il giubbetto bianco e celeste.

Leocorno ha un sogno, Tittia. Carlo Sanna la prima alternativa di livello o il possibile rilancio di Dino Pes. Per la Torre, il fantino di riferimento è Andrea Mari, ma la concorrenza va da Murtas a Migheli, fino alla sorpresa Jonatan Bartoletti. La Civetta parte da Brio, ma può scegliere tra Pusceddu, Murtas e Antonio Siri. La Selva in prima fascia ha Tittia, poi Gingillo e Federico Guglielmi (sarebbe esordiente).

Anche l’Aquila sceglie Tittia con un cavallo gradito al fantino sardo-tedesco. Altrimenti, Gingillo, Carlo Sanna, Elias Mannucci e Trecciolino. Per la Tartuca Andrea Mari è il primo nome, ma attenzione pure a Trecciolino e Bellocchio. La Giraffa si affiderà forse a Sebastiano Murtas, Mari e Bartoletti le punte in caso di situazione favorevole, altrimenti spazio ad Amsicora. Infine, il Bruco: Tittia? Forse. Oppure Carlo Sanna o Elias Mannucci.