Calcio, si schianta l’aereo della Chapecoense: la Superga brasiliana

Il velivolo del team ha fallito l'atterraggio d'emergenza in Colombia, dove si doveva giocare la finale della Sudamericana

Pubblicato da Diego Barbera Martedì 29 novembre 2016

Calcio, si schianta l’aereo della Chapecoense: la Superga brasiliana

L’aereo della squadra brasiliana Chapecoense si è schiantato in Colombia dove il team si stava recando per disputare la finale della Copa Sudamericana. Secondo gli ultimi aggiornamenti – che stanno arrivando proprio in questi momenti – ci sarebbero dei sopravvissuti. È stata già soprannominata, tristemente, la Superga brasiliana per via delle inquietanti analogie con il disastro che ha spazzato via il Grande Torino il 4 maggio del 1949. La dinamica è in via di ricostruzione, ma sembra che ci sia stato un problema tecnico e che il pilota abbia tentato un atterraggio d’emergenza all’aeroporto José Maria Cordoba vicino a Medellin, fallendolo.

AGGIORNAMENTO: sembra che il problema fosse dovuto al carburante terminato prima del tempo. Sono sei i superstiti.

Il primo giocatore ad arrivare vivo, seppur ferito gravemente, presso l’ospedale vicino all’aeroporto di José Maria Cordoba è il centrocampista Alan Ruschel. Non ci sono ancora voci ufficiali sul destino degli altri passeggeri a bordo del velivolo, ma sembra che non ci siano troppe speranze. Anche osservando le prime foto che sono giunte dai social (vedi sopra) è evidente che l’aereo si è schiantato a grande velocità, rimanendo lesionato pesantemente. Secondo i media locali, la torre di controllo avrebbe perso i contatti poco dopo le 22 dopo aver ricevuto un allarme per problemi all’impianto elettrico; si è poi tentato un atterraggio di emergenza, ma il mezzo si è schiantato in una zona montagnosa. Era decollato da Santa Cruz de la Sierra in Bolivia dove aveva eseguito uno scalo tecnico e a bordo si trovavano 81 persone tra i 9 membri dell’equipaggio e i 72 passeggeri tra cui i 48 membri del team e 21 giornalisti. La Chapecoense è la squadra della città di Chapeco nello stato brasiliano, di Santa Catarina.

L’ultima foto pubblicata su Twitter da Ruschel, il primo ferito giunto all’ospedale:

In aggiornamento.