Golf, Rory McIlory regala 1 milione di dollari al caddie

Un generoso dono da parte del campione irlandese al proprio assistente sul fairway dopo una vincita pazzesca

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 27 ottobre 2016

Golf, Rory McIlory regala 1 milione di dollari al caddie

Un weekend da 10 milioni di dollari per Rory McIlroy e da 1.05 milioni di dollari per il suo caddie J.P.Fitzgerald: dopo la strabiliante vittoria nell’HSBC Champions e nella vittoria finale della mini-classifica della Fedex Cup, il campione nordirlandese è riuscito nel colpaccio andando a mettere le mani sul più grosso jackpot dell’anno del golf. Coerente a un vecchio principio del mondo di questo sport che vuole che si lasci in bonus il 10% dei premi guadagnati all’assistente che non solo trasporta sacca e bastoni sul green, ma che consiglia anche sulla strategia e sui colpi, il giovane fenomeno ha stupito tutti con un bonifico davvero da infarto. “Uno tsunami ha appena colpito il mio conto in banca, molte grazie”, il commento a caldo di Fitzgerald.

I caddie sono davvero molto importanti per un giocatore di golf perché sono veri e propri angeli custodi. Il trasportare la sacca è solo la superficie di un iceberg che nasconde un profondo feeling e la piena consapevolezza delle potenzialità del proprio campione. Un assistente in tutto e per tutto che è sempre a fianco, consiglia sul bastone da utilizzare, sull’effetto da imprimere alla palla a dove mirare per cercare di evitare folate di vento oppure sfruttare pendenze non così visibili. Deve studiare a menadito il percorso ed essere sempre pronto. Non è un’eresia affermare che i migliori caddie possono davvero fare la differenza.

Rory McIlroy lo sa bene e infatti ha voluto così ringraziare il proprio inseparabile compagno di avventure J.P. Fitzgerald andando a versare un milione di dollari dei dieci che ha ottenuto con la vittoria del torneo americano e del jackpot extra della classifica della Fedex Cup, che prende in considerazione i piazzamenti in determinati tornei tra i più prestigiosi. Numero tre al mondo e a lungo numero uno, il nordirlandese è stato protagonista di anni magici durante i quali ha provato a diventare il nuovo Tiger Woods salvo poi vivere momenti di alti e bassi. Ha preso anche parte al team europeo che è stato recentemente sconfitto, di misura, da quello americano durante la Ryder Cup.

Proprio in occasione di tale appuntamento, si è distinto per un episodio singolare: preso bonariamente in giro da uno spettatore per aver fallito un putt, lo ha sfidato a imbucare dalla stessa posizione. Ebbene, l’amateur non si è perso d’animo, ha afferrato il putter ed è riuscito nell’impresa mandando in visibilio i connazionali. Quale è stato il commento di Rory dopo la sostanziosa donazione? “Penso sia molto contento”, ha affermato. E non stentiamo a crederlo.