Europa League 20 ottobre: analisi match delle italiane

Le probabili formazioni delle nostre squadre impegnate nella seconda manifestazione continentale

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 20 ottobre 2016

Europa League 20 ottobre: analisi match delle italiane

Appuntamento oggi 20 ottobre con le partite del terzo turno dei gironi di qualificazione alla fase diretta di Europa League che vede una folta presenza di squadre italiane. I match saranno quelli alle 19 tra Inter e Southampton a San Siro e della Fiorentina in trasferta in Repubblica Ceca contro lo Slovan Liberec, poi si passa alle 21.05 con il match in casa contro l’Austria Vienna all’Olimpico per la Roma e la delicata partita tra il Rapid Vienna e la sorpresa Sassuolo in un girone con tutte le formazioni a tre punti. Scendiamo più nello specifico dopo la continuazione con le probabili formazioni di ogni incontro.

INTER VS SOUTHAMPTON

Malissimo l’Inter in Europa con due sconfitte in attese contro Hapoel Beer Sheva a San Siro e in Repubblica Ceca contro lo Sparta Praga e ora si affrontano i britannici primi del girone. Naturalmente, è ammessa solo la vittoria.

Inter (4-2-3-1) – Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Medel; Candreva, Banega, Eder; Icardi. All. De Boer.

Southampton (3-4-3) – Forster; Cèdric, Van Dijk, Fonte; Targett, Højbjerg, Romeu, Davis; Tadic, Redmond, Austin. All. Puel.

SLOVAN LIBEREC VS FIORENTINA

Fiorentina prima del proprio girone con 4 punti contro i cechi del Liberec a quota 3. Si rivede Zarate in attacco e si accoglie Cristoforo a centrocampo. Con i 3 punti sarebbe qualificazione a un passo:

Slovan Liberec (4-2-3-1): Dubravka, Bartosak, Latka, Hovorka, Coufal, Breite, Sykora, Bartl, Folprecht, Vuch, Komlichenko. All.: Trpisovsky

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu, Tomovic, De Maio, Astori, Tello, Vecino, Cristoforo, Tello, Borja Valero, Kalinic, Zarate. All.: Sousa

ROMA VS AUSTRIA VIENNA

Roma in grande spolvero dopo il bel successo contro il Napoli affronta l’Austria Vienna all’Olimpico in questa curiosa sfida contro la capitale del nostro stato confinante che vede anche il Sassuolo coinvolto. C’è Totti in attacco.

Roma (4-2-3-1): Alisson; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Palmieri; Paredes, Nainggolan, Gerson; El Shaarawy, Totti, Iturbe/Salah. All. Spalletti

Austria Vienna (4-2-3-1): Almer; Stryger Larsen, Stronati, Filipovic, Martschinko; Serbest, Holzhauser; Venuto, A. Grunwald, Felipe Pires; Kayode. All. : Fink

RAPID VIENNA VS SASSUOLO

Partita importantissima per il Sassuolo in trasferta a Vienna contro il Rapid con Di Francesco che prepara un tridente con Matri, Defrel e Politano per cercare di portare a casa punti preziosissimi. Le formazioni:

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Schosswendter, Dibon, Schrammel; Mocinic, Grahovac; Schaub, Schawb, Traustason; Joelinton. All.: Buskens

Sassuolo: (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Pellegrini, Magnanelli; Politano, Matri, Defrel. All.: Di Francesco