Euro 2016: gli stadi che ospiteranno gli europei di Francia

Da Parigi a Marsiglia, da Nizza a Lille, tutte le città e tutti gli stadi dell'europeo

Pubblicato da Fabio Fagnani Giovedì 2 giugno 2016

Euro 2016: gli stadi che ospiteranno gli europei di Francia

Manca poco più di una settimana all’inizio della quindicesima edizione del campionato europeo di calcio e la Francia, nazione ospite dell’evento, ha messo a disposizione i suoi stadi più all’avanguardia, innovativi e sicuri per permettere alle squadre e soprattutto al pubblico uno spettacolo che difficilmente sarà ripetibile. Andiamo alla scoperta di tutte le dieci strutture che ospiteranno le partite di Euro 2016.

Bordeaux – Stade Bordeaux-Atlantique

Bordeaux
Nello stadio di Bordeaux, città nella zona occidentale della Francia, si disputeranno diverse partite importanti come Galles-Slovacchia, Austria-Ungheria, Belgio-Irlanda, Croazia-Spagna ed è previsto anche la partita di uno dei quarti di finale previsto il 2 luglio alle ore 21. La struttura state Bordeaux-Atlentique che si affaccia sull’Oceano Atlantico, ha una capienza di 42.000 spettatori.

Lille – Stade Pierre-Mauroy

Stade Pierre Mauroy
Lille, quasi al confine con il Belgio, ospiterà Germania-Ucraina, Russia-Slovacchia, Svizzera-Francia e Italia-Irlanda. Lo stadio Pierre Mauroy ospiterà anche un ottavo di finale il 26 giugno e un quarto di finale il primo luglio. Lo stadio Pierre Mauroy ha una capienza complessiva di 50.000 spettatori ed è stato Inaugurato nel 2012, è dotato di tetto retraibile, che si apre e chiude nel giro di trenta minuti.

Parigi – Parc des Princes

Parco dei Principi
A Parigi, nella capitale francese, ci saranno a disposizione due stadi che ospiteranno gli europei di calcio ed uno dei due sarà il Parco dei Principi, la casa del Paris Saint-Germain, edificato nel 1972 e con una capienza massima di 45.000 spettatori. Un plus di questo stadio è l’assenza della pista di atletica che permette al pubblico di essere ancora più immerso nello spettacolo della partita. In questo stadio verranno ospitate Turchia-Croazia, Romania-Svizzera, Portogallo-Austria e Irlanda del Nord-Germania, oltre a due match ad eliminazione diretta degli ottavi di finale e dei quarti di finale.

Saint-Denis – Stade de France

Saint Deni
Lo stadio di Saint-Denis è un impianto costruito nel 1998 per i Mondiali vinto dalla stessa Francia. La capienza dello stadio è di circa 80.000 spettatori ed ospiterà spesso la nazionale francese: il 10 giugno contro la Romania. Irlanda e Svezia il 13 giugno, Germania e Polonia il 16 giugno, Islanda e Austria il 22 giugno. Saint-Denis ospiterà poi un match degli ottavi di finale e uno dei quarti, ma questo stadio sarà la sede della finale di Euro 2016 che si giocherà il 10 luglio alle ore 21.

Lione – Stade des Lumieres

OL stade Lumiere
Allo Stade des Lumieres si giocheranno diverse partite interessanti come Belgio-Italia, Ucraina-Irlanda del Nord, Romania-Albania, Ungheria-Portogallo ed ospiterà una partita degli ottavi di finale e una delle due semifinali. Il vecchio Stade de Gerland è stato sostituito per l’occasione dallo Stade de Lyon, completato nel gennaio 2016, per una capienza complessiva di 59.000 spettatori, l’impianto è davvero nuovo e all’avanguardia.

Marsiglia – Stade Velodrome

nuovo stadio velodrome
A Marsiglia, nella Francia del sud, c’è uno degli impianti più famosi, importanti e storici del paese ospitante, ossia il Velodrome, risalente al 1933 e rinnovato nell’ottobre 2014. La capienza dello stadio marsigliese è di 67.000 spettatori. Nella casa dell’ Olympique si giocheranno Inghilterra e Russia, Francia e Albania, Islanda e Ungheria, Ucraina e Polonia, un quarto di finale e una semifinale.

Nizza – Allianz Riviera

Allianz Riviera
Nizza dista davvero poco dall’Italia e sarà una delle città protagoniste dell’europei transalpino e, grazie alla sua capienza di 35.000 posti a sedere, ospiterà Polonia-Irlanda, Spagna-Turchia, Svezia-Belgio ed uno degli Ottavi di finale il 27 luglio alle ore 21. L’Allianz riviera è una struttura nuova e quando c’è di mezzo Allianz, l’impianto è sicuro, tecnologico e bello.

Tolosa – Stade Municipal

Stade Municipal Tolosa
Tolosa, centro situato nel Sud-Ovest del paese, nel dipartimento dei Midi-Pyrenees, sarà protagonista con il suo Stade Municipal, edificato nel 1937 per i Mondiali dell’anno successivo. Lo Stade de Toulouse è stato ristrutturato nel gennaio del 2016 e ha una capienza ampliata a 36.000 spettatori, qui si giocheranno le seguenti partite: Spagna-Repubblica Ceca, Italia-Svezia, Russia-Galles e qui si giocherà un ottavo di finale il 26 giugno.

Lens – Stade Felix-Bollaert

Lens
A Lens, nel Nord della Francia sorge, lo stadio Felix-Bollaert che ha una capienza di 33.000 spettatori. La costruzione della struttura risale al 1933 ma completamente ristrutturato nell’agosto scorso ampliato per avere una capienza di 35.000 spettatori ed ospiterà Albania-Svizzera l’11 giugno , Inghilterra-Galles il 16 giugno, Repubblica Ceca-Turchia il 21 giugno e ospiterà anche un ottavo di finale il 25 giugno.

Saint-Etienne – Stade Geoffroy-Guichard

Sant Etienne
L’impianto Geoffroy Guichard, edificato nel lontano 1931 ha una capienza di 42.000 spettatori ed è lo stadio di casa del Saint-Etienne ed ospiterà le sfide di Portogallo-Islanda, Repubblica Ceca-Croazia, Slovacchia-Inghilterra, per poi ospitare un match di ottavi di finale il 25 giugno alle 15. Lo stadio è stato ristrutturato e rimodernato per ospitare il campionato europeo di calcio per nazioni.