Parigi Roubaix 2015: i ciclisti quasi investiti dal treno

La Parigi Roubaix 2015 poteva essere ricordata per una vera tragedia: al passaggio a livello i corridori transitano a sbarre chiuse fino a pochi secondi prima del TGV che sfreccia a pochi centimetri dai ciclisti. Il video

Pubblicato da Diego Barbera Lunedì 13 aprile 2015

Immagini da brividi alla Parigi Roubaix 2015: al termine del settore 17, il gruppo si è trovato ad affrontare un passaggio a livello che si stava abbassando, sintomo dell’arrivo imminente del treno, ma i corridori hanno continuato a pedalare e hanno rischiato di essere travolti nientemeno che da un TGV. Alcuni ciclisti, come il campione francese Demare, si erano presi addirittura la sbarra in testa. Un gendarme in moto aveva bloccato il passaggio e dopo circa tre secondi era transitato il treno veloce. Inutile sottolineare quanto si sia sfiorato il dramma, la tragedia. Tuttavia, a norma di regolamento, (art. 12.1.040.16 del Regolamento UCI) “Con attraversamento di un passaggio a livello chiuso si ha l’espulsione dalla corsa”; decisione che non è stata però presa. La corsa è stata vinta da Degenkolb.