Probabili formazioni 16^giornata Serie A 2014-2015

Le probabili formazioni della 16^ giornata della Serie A 2014-2015. Ecco le probabili scelte degli allenatori in vista del turno di campionato.

Pubblicato da Luca Vanni Venerdì 19 dicembre 2014

Probabili formazioni 16^giornata Serie A 2014-2015

Zaza e Berardi 150x150

La 16^giornata di Serie A è stata frammentata per la disputa della Supercoppa Italiana, in programma a Doha in Qatar Lunedi. Negli anticipi la Juventus e il Napoli hanno avuto vita facile contro Cagliari e Parma. Le due formazioni si presentano al meglio in vista del match. Nelle restanti partite, oltre al Derby di Verona tra Hellas e Chievo, ci sarà l’interessante doppia sfida Milano-Roma con Roma-Milan e Inter-Lazio. Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo.

SABATO 20 DICEMBRE

SASSUOLO-CESENA ore 18

Sassuolo: I neroverdi devono fare a meno di Consigli e Cannavaro squalificati. Al loro posto giocheranno Pomini e Antei. In attacco solito tridente con Berardi, Zaza e Sansone.

Cesena: Di Carlo punta sul 3-5-2 per aver supremazia in mezzo al campo. Defrel e Hugo Almeida saranno i terminali offensivi. In difesa spazio per Magnusson.

Sassuolo (4-3-3): Pomini; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone
A disp.: Polito, Bianco, Gazzola, Ariaudo, Longhi, Terranova, Brighi, Chibsah, Biondini, Floccari, Floro Flores, Pavoletti. All.: Di Francesco
Squalificati: Consigli (1), Cannavaro (1)
Indisponibili: Pegolo, Manfredini

Cesena (3-5-2): Leali; Capelli, Lucchini, Magnusson; Nica, Giorgi, De Feudis, Cascione, Mazzotta; Defrel, Hugo Almeida
A disp.: Agliardi, Bressan, Krajnc, Carbonero, Coppola, Cazzola, Pulzetti, Ze Eduardo, Rodriguez, Brienza, Succi, Garritano. All.: Di Carlo
Squalificati: Volta (1)
Indisponibili: Marilungo, Perico, Krajnc, Renzetti

ROMA-MILAN ore 20.45

Roma: I giallorossi devono vincere per avvicinarsi alla Juventus scappata a +4. Per sostituire gli squalificati Astori, Holebas e Pjanic Rudi Garcia pare intenzionato a proporre un mini turnover inserendo Manolas, Torosidis e Keita. In attacco torna Totti.

Milan: Inzaghi è galvanizzato dalla vittoria sul Napoli e pare intenzionato a schierare gli stessi 11 con l’unica eccezione di Zapata in campo per l’infortunato Rami. El Shaarawy e Torres ancora fuori.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas, Yanga Mbiwa, Torosidis; Keita, De Rossi, Nainggolan; Ljajic, Totti, Gervinho
A disp.: Lobont, Curci, Somma, Cole, Calabresi, Emanuelson, Paredes, Strootman, Florenzi, Destro, Borriello, Iturbe. All.: Garcia
Squalificati: Astori (1), Pjanic (1), Holebas (1)
Indisponibili: Balzaretti, Castan, Ucan, Skorupski

Milan (4-3-2-1): Diego Lopez; Bonera, Zapata, Mexes, Armero; Poli, De Jong, Montolivo; Honda, Bonaventura; Menez
A disp.: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Zaccardo, Essien, Muntari, Saponara, Torres, El Shaarawy, Pazzini. All.: Inzaghi
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Abate, Alex, De Sciglio, Mastour, Van Ginkel, Rami

DOMENICA 21 DICEMBRE

VERONA-CHIEVO ore 12.30

Verona: Mandorlini vuole vincere il Derby per uscire dalla zona calda della classifica. Toni e Nico Lopez saranno gli attaccanti con un folto centrocampo alle loro spalle. Sempre infortunati: Jankovic, Ionita e Gomez.

Chievo: Maran dovrà fare a meno di Botta per tre partite. Dentro dunque Birsa in fascia e Paloschi-Meggiorini in attacco. In difesa nessuna sorpresa.

Verona (3-5-2): Rafael; Moras, Marquez, G. Rodriguez; Martic, Lazaros, Tachtsidis, Hallfredsson, Brivio; N. Lopez, Toni.
A disp.: Benussi, Gollini, Marques, Ale. Gonzalez, Luna, Valoti, Campanharo, Nené, Fares, Checchin, Saviola. All.: Mandorlini
Squalificati: Agostini (1)
Indisponibili: Sala, Obbadi, Sorensen, Jankovic, Ionita. Gomez

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Gamberini, Dainelli, Zukanovic; Birsa, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Paloschi, Meggiorini.
A disp.: Bardi, Seculin, Cesar, Edimar, Biraghi, Sardo, Cofie, Lazarevic, Schelotto, Bellomo, Pellissier, Maxi Lopez. All.: Maran
Squalificati: Botta (3)
Indisponibili: nessuno

ATALANTA-PALERMO ore 15

Denis 1024x682

Atalanta: Colantuono deve vincere lo scontro-salvezza contro il Palermo e si affida al tanke Denis. In fascia Zappacosta potrebbe essere proposto sulla linea dei centrocampisti.

Palermo: Iachini si presenta a Bergamo col solito 3-5-2. Vazquez e Dybala saranno la coppia d’attacco. In difesa Munoz, Gonzalez e Andelkovic saranno il terzetto arretrato.

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Benalouane, Stendardo, Cherubin, Dramè; Zappacosta, Cigarini, Carmona, A. Gomez; Moralez; Denis
A disp.: Avramov, Frezzolini, Bellini, Biava, Del Grosso, Migliaccio, Baselli, Grassi, D’Alessandro, Molina, Bianchi, Boakye. All.: Colantuono
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Rosseti, Estigarribia, Raimondi

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala
A disp.: Ujkani, Terzi, Pisano, Feddal, Ngoyi, Chochev, Emerson, Bolzoni, Quaison, Della Rocca, Belotti, Joao Silva. All.: Iachini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Daprelà

FIORENTINA-EMPOLI ore 15

Fiorentina: Montella rispolvera Cuadrado e lo piazza in fascia al posto di Joaquin. Torna in panchina capitan Pasqual con Alonso in campo.

Empoli: Sarri dovrà fare a meno dello squalificato Vecino. Laxalt avrà una occasione dal 1′. In attacco gli esperti Maccarone e Tavano per scardinare la difesa viola.

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, G. Rodriguez, Basanta; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, B. Valero, Alonso; Mati Fernandez, M. Gomez
A disp.: Tatarusanu, Pasqual, Richards, Tomovic, Hegazi, Badelj, Kurtic, Vargas, Joaquin, Ilicic, Marin, El Hamdaoui. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Rossi, Bernardeschi, Lupatelli, Babacar

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Croce, Valdifiori, Laxalt; Verdi; Maccarone, Tavano
A disp.: Pugliesi, Bassi, Barba, Signorelli, Zielinski, Bianchetti, Moro, Mchedlidze, Pucciarelli, Aguirre, Rovini. All.: Sarri
Squalificati: Vecino (1)
Indisponibili: Guarente, Laurini, Perticone

SAMPDORIA-UDINESE ore 15

Sampdoria: Mihajlovic ha il dubbio del modulo. Se gioca col 4-3-3 spazio a Gabbiadini, mentre se dovesse essere riproposto il 4-3-1-2 ci sarà Krsticic. In difesa, senza lo squalificato Romagnoli c’è spazio per Mesbah.

Udinese: Stramaccioni si affida al 4-3-2-1 con Kone e Fernandes alle spalle di Di Natale. Probabile anche l’impiego di Thereau dal 1′. Gabriel Silva scalpita per ritornare a giocare ma Stramaccioni non pare intenzionato a dargli una occasione.

Sampdoria (4-3-3): Romero; Cacciatore, Gastaldello, Regini, Mesbah; Rizzo, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder
A disp.: Da Costa, Viviano, Fornasier, Duncan, Marchionni, Krsticic, Fedato, Djordjevic, Bergessio. All.: Mihajlovic
Squalificati: Romagnoli (1)
Indisponibili: Silvestre, Wszolek, Sansone, De Silvestri, Soriano

Udinese (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Pasquale; Badu, Pinzi, Guilherme; Kone, B. Fernandes; Di Natale
A disp.: Brkic, Scuffet, Belmonte, Wague, Gabriel Silva, Jadson, Hallberg, Evangelista, Zapata, Thereau,Geijo. All.: Stramaccioni
Squalificati: Allan (1)
Indisponibili: Muriel, A. Zapata

TORINO-GENOA ore 15

Torino: Il Torino vuole uscire da una situazione complicata di classifica. Dentro Martinez a fare coppia con Quagliarella in attacco. Torna capitan Glick dal 1′ al centro della difesa. In fascia spazio a Peres.

Genoa: Senza Perotti, squalificato 4 turni per la reazione su Holebas, c’è spazio per Lestienne. Lamanna sostituirà lo squalificato Perin.

Torino (3-5-2): Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Vives, Gazzi, El Kaddouri, Darmian; Quagliarella, Martinez.
A disp.: Padelli, Castellazzi, Bovo, Molinaro, Gaston Silva, Masiello, Molinaro, Farnerud, Nocerino, Ruben Perez, Sanchez Mino, Amauri. All.: Ventura
Squalificati: Jansson (1)
Indisponibili: Larrondo, Basha, Benassi

Genoa (4-3-3): Lamanna; Roncaglia, De Maio, Burdisso, Antonelli; Rincon, Bertolacci, Sturaro; Iago Falque, Matri, Lestienne
A disp.: Sommariva, Prisco, Antonini, Marchese, Izzo, Rosi, Greco, Mussis, Edenilson, Fetfatzidis, Pinilla. All.: Gasperini
Squalificati: Perin (1), Perotti (4)
Indisponibili: Mandragora, Kucka

INTER-LAZIO ore 20.45

Inter: Mancini potrebbe ritrovare Jonathan. Il brasiliano punta ad essere convocato dopo il lungo infortunio. In attacco ci sarà il tridente formato da Kovacic-Icardi e Osvaldo. Guarin a centrocampo.

Lazio: Pioli vuole mantenere il terzo posto. Djordjevic vince il ballottaggio con Klose e si piazza al centro dell’attacco. Lulic scala a centrocampo per far spazio a Felipe Anderson.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Kovacic; Icardi, Osvaldo
A disp.: Carrizo, Berni, Campagnaro, Jonathan, Andreolli, Vidic, Nagatomo, Obi, Bonazzoli, Mbaye, M’Vila, Palacio. All.: Mancini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Hernanes

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Cana, Radu; Parolo, Ledesma, Lulic; F. Anderson, Djordjevic, Mauri
A disp.: Berisha, Strakosha, Novaretti, Konko, Prce, Gonzalez, Onazi, Cataldi, Klose, Keita. All.: Pioli
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Braafheid, Gentiletti, Ciani, Pereirinha, Cavanda, Candreva, Ederson, Biglia