Probabili formazioni 5^ giornata Serie A

Serie A 5^giornata: le probabili formazioni che scenderanno in campo. Nella Juventus spazio a Morata, Totti in panchina e il Milan cambia modulo.

Pubblicato da Luca Vanni Sabato 27 settembre 2014

Probabili formazioni 5^ giornata Serie A

Allegri 1024x688

Dopo un Venerdi di riposo, la Serie A torna in campo questo pomeriggio con i primi due anticipi della quinta giornata. Roma e Juventus, appaiate in prima posizione e a punteggio pieno, affronteranno il Verona e l’Atalanta per poi tuffarsi in settimana in Champions League. Il Napoli proverà a sollevarsi domani a mezzogiorno a Sassuolo. Una sconfitta potrebbe costare caro al tecnico Benitez. Il Milan a Cesena e l’Inter, in casa contro il Cagliari, cercano punti per restare agganciati alla zona alta della graduatoria. Ecco le probabili scelte fatte dai tecnici in vista della 5^giornata di Serie A.

ROMA-VERONA Sabato 17 settembre ore 18
Roma: escluso ancora una volta Castan, che potrebbe rientrare prima della sosta per le Nazionali. Paredes si gioca una maglia con Keita in mezzo al campo mentre Destro sembra favorito su Totti per il ruolo di centravanti.

Verona: emergenza per Mandorlini, che dovrà fare a meno di: Marquez, Christodoulopoulos e Agostini, tutti alle prese con problemi fisici. Assenti anche i portieri Rafael e Benussi, in porta va il giovane Gollini. Ionita, finora tra i migliori nelle prime giornate avrà una maglia da titolare.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Yanga Mbiwa, Manolas, Holebas; Nainggolan, Keita, Pjanic; Destro, Ljajic, Florenzi
A disp.: Skorupski, Lobont, Calabresi, Somma, Cole, Maicon, Emanuelson, Verde, Paredes, Sanabria, Totti, Gervinho. All.: Rudi Garcia
Squalificati: –
Indisponibili: Strootman, Balzaretti, Iturbe, Astori, Ucan, De Rossi, Borriello, Castan

Verona (4-3-3): Gollini; Sorensen, Marques, Moras, Brivio; Obbadi, Tachtsidis, Ionita; Gomez, Toni, Jankovic
A disp.: Salvetti, Ferrari, Rodriguez, Luna, Gonzalez, Campanharo, Valoti, Nico Lopez, Saviola, Nenè, Fares, Cappelluzzo. All.: Mandorlini
Squalificati: –
Indisponibili: Sala, Martic, Benussi, Marquez, Christodoulopoulos, Rafael, Agostini, Halfredsson

ATALANTA-JUVENTUS Sabato 27 Settembre ore 20.45
Atalanta: Colantuono lancia il Papu Gomez dal 1′. L’ex Catania agirà in fascia sinistra a supporto di Boakye e Denis. Confermato Biava al centro della difesa insieme a Cherubin.

Juventus: Allegri perde Romulo per un problema all’inguine destro. Nei prossimi giorni sarà sottoposto ad accertamenti. Fuori ancora Pirlo, Barzagli e Cacares. Chance dal primo minuto per Morata al fianco di Tevez.

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Zappacosta, Cherubin, Biava, Dramè; D’Alessandro, Baselli, Carmona, Gomez; Boakye, Denis.
A disp.: Avramov, Scaloni, Benalouane, Del Grosso, Bellini, Raimondi, Cigarini, Molina, Migliaccio, Estigarribia, Moralez, Bianchi. All.: Colantuono
Squalificati: –
Indisponibili: Rosseti, Spinazzola, Grassi

Juventus (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Vidal, Evra; Morata, Tevez.
A disp.: Storari, Rubinho, Asamoah, Padoin, Mattiello, Pereyra, Pepe, Coman, Giovinco, Llorente. All.: Allegri
Squalificati: –
Indisponibili: Pirlo, Marrone, Caceres, Barzagli, Romulo

SASSUOLO-NAPOLI Domenica 28 settembre ore 12.30
Sassuolo: da verificare le condizioni di Longhi e Floro Flores usciti nel corso della partita di Firenze. Pronto nel caso Floccari. In difesa dovrebbe giocare dal primo minuto il grande ex Paolo Cannavaro.

Napoli: Scoprire con certezza le scelte di Benitez pare quasi impossibile. Higuain dovrebbe tornare in campo dal 1′ con alla sue spalle: Callejon, Hamsik e Mertens. Non sono da escludere sorprese con Insigne, De Guzman e Michu pronti per una maglia da titolare.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Antei, Peluso; Biondini, Magnanelli, Taider; Floro Flores, Zaza, Sansone
A disp.: Pomini, Acerbi, Terranova, Bianco, Ariaudo, Longhi, Gazzola, Missiroli, Brighi, Chibsah, Floccari, Pavoletti. All.: Di Francesco
Squalificati: Berardi (1)
Indisponibili: Pegolo, Manfredini

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibaly, Albiol, Zuniga; Gargano, Inler; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain
A disp.: Andujar, Colombo, Henrique, Britos, Ghoulam, Mesto, De Guzman, David Lopez, Insigne, Zapata, Michu. All.: Benitez
Squalificati: –
Indisponibili: Jorginho

Alex 1024x576

CESENA-MILAN Domenica ore 15
Cesena: Brienza si è allenato regolarmente dopo l’attacco febbrile. Agirà alle spalle di Marilungo. Ballottaggio sulla fascia destra tra Defrel e Perico, col primo in vantaggio.

Milan: Alex ed Essien hanno lavorato in gruppo e l’ex PSG è pronto a sostituire Bonera al centro della difesa. Inzaghi è pronto a cambiare il modulo per avere più copertura difensiva. Fuori El Shaarawy per lasciare spazio a Bonaventura.

Cesena (3-5-1-1): Leali; Capelli, Lucchini, Volta; Defrel, Giorgi, Cascione, Coppola, Renzetti; Brienza; Marilungo.
A disp.: Agliardi, Bressan, Nica, Valzania, Magnusson, Krajnc, Mazzotta, Perico, Zè Eduardo, Carbonero, Garritano, Succi, Djuric, Rodriguez. All.: Bisoli
Squalificati: –
Indisponibili: Cazzola, Tabanelli, Pulzetti, De Feudis

Milan (4-2-3-1): Abbiati; Abate, Alex, Zapata, De Sciglio; Poli, De Jong; Honda, Menez, Bonaventura; Torres
A disp.: Agazzi, Gori, Bonera, Rami, Mexes, Albertazzi, Zaccardo, Armero, Essien, Muntari, El Shaarawy, Niang, Pazzini. All.: Inzaghi
Squalificati: –
Indisponibili: Diego Lopez, Montolivo, Saponara, Van Ginkel, Mastour

CHIEVO-EMPOLI Domenica ore 15
Chievo: Corini non sembra intenzionato a fare molti cambi rispetto alla gara in settimana. Paloschi e Maxi Lopez saranno in terminali d’attacco.

Empoli: Buone notizie per Sarri, che ha tutta la rosa a disposizione. In attacco spazio a Pucciarelli dopo il gol al Milan. Fuori Maccarone.

Chievo (4-3-1-2): Bardi; Frey, Dainelli, Cesar, Biraghi; Hetemaj, Radovanovic, Cofie; Birsa, Paloschi, Maxi Lopez
A disp.: Bizzarri, Seculin, Gamberini, Sardo, Zukanovic, Edimar, Bellomo, Kupisz, Lazarevic, Mangani, Meggiorini, Pellissier, Botta. All.: Corini
Squalificati: –
Indisponibili: Izco, Schelotto

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Croce, Guarente, Vecino; Verdi; Pucciarelli, Tavano
A disp.: Bassi, Barba, Bianchetti, Hysaj, Perticone, Signorelli, Moro, Laxalt, Zielinski, Maccarone, Aguirre, Mchelidze. All.: Sarri
Squalificati: Valdifiori (1)
Indisponibili: –

INTER-CAGLIARI Domenica ore 15
Inter: Mazzarri dovrà fare a meno di Icardi, dentro quindi Palacio con Osvaldo. D’Ambrosio potrebbe avere un’occasione dal primo minuto al posto del brasiliano Dodò.

Cagliari: Zeman vuole risollevare la sua squadra e per farlo punta sul tridente veloce composto da: Ibarbo, Sau e Cossu. Cagno ancora titolare tra i pali.

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Nagatomo, Kovacic, Medel, Kuzmanovic, D’Ambrosio; Palacio, Osvaldo
A disp.: Carrizo, Campagnaro, Andreolli, Mbaye, Jonathan, Dodò, Hernanes, Guarin, Krhin, Obi, M’Vila. All.: Mazzarri
Squalificati: –
Indisponibili: Icardi

Cagliari (4-3-3): Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; Crisetig, Conti, Ekdal; Ibarbo, Sau, Cossu
A disp.: Carboni, Capuano, Benedetti, Murru, Pisano, Dessena, Donsah, Joao Pedro, Capello, Caio Rangel, Farias, Longo. All.: Zeman
Squalificati: –
Indisponibili: Eriksson, Colombi

Borja Valero 1024x682

TORINO-FIORENTINA Domenica ore 15
Torino: Ventura sembra intenzionato a schierare Quagliarella come unica punta e supportato da El Kaddouri. A centrocampo conferma per Peres sulla fascia e Sanchez Mino in mezzo. Difesa con i titolari: Glik, Bovo e Moretti.

Fiorentina: Montella deve fare a meno anche di Joaquin a causa di una lesione di 1° grado all’adduttore della coscia destra. Resterà fuori almeno dieci giorni. Problemi anche per Vargas. Marin è ancora sotto osservazione per l’infortunio muscolare.

Torino (3-5-1-1): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Sanchez Mino, Vives, Gazzi, Darmian; El Kaddouri; Quagliarella
A disp.: Gillet, Castellazzi, Gaston Silva, Molinaro, Maksimovic, Jansson, Ruben Perez, Benassi, Martinez, Larrondo, Amauri. All.: Ventura
Squalificati: –
Indisponibili: Farnerud, Basha, Nocerino, Barreto

Fiorentina (3-5-2): Neto; G. Rodriguez, Basanta, Tomovic; Cuadrado, Kurtic, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ilicic, Babacar
A disp.: Tatarusanu, Savic, Richards, Alonso, Brillante, Hegazi, Aquilani, Fernandez, Badelj, Lazzari, Bernardeschi. All.: Montella
Squalificati: –
Indisponibili: Rossi, Gomez, Vargas, Marin, Joaquin

GENOA-SAMPDORIA Domenica ore 20.45
Genoa: Gasperini deve fare a meno solo di Fetfatzidis (pubalgia). Perotti riprende il ruolo da titolare nel tridente insieme a Kucka e Pinilla. Il cileno è favorito su Matri.

Sampdoria: Mihajlovic, che nel corso dell’ultimo allenamento ha ricevuto la visita del presidente Ferrero, non ha problemi di formazione: Okaka al centro dell’attacco con Eder e Gabbiadini sui lati. Silvestre e Gastaldello per limitare gli avanti del Grifone.

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Sturaro, Rincon, Antonelli; Kucka, Pinilla, Perotti
A disp.: Lamanna, Sommariva, Izzo, Rosi, Antonini, Marchese, Mussis, Bertolacci, Greco, Lestienne, Matri, Iago. All.: Gasperini
Squalificati: –
Indisponibili: Fetfatzidis

Sampdoria (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Gastaldello, Regini; Palombo, Obiang; Soriano, Gabbiadini, Eder; Okaka
A disp.: Da Costa, Romero, Cacciatore, Romagnoli, Mesbah, Krsticic, Marchionni, Rizzo, Duncan, Wszolek, Sansone, Bergessio. All.: Mihajlovic
Squalificati: –
Indisponibili: De Vitis, Fornasier

UDINESE-PARMA Lunedì 29 settembre ore 19
Udinese: Con Muriel ancora sotto osservazione per la forte contusione al fianco è il turno di Thereau al fianco di Di Natale. Per il resto nessun problema per Stramaccioni.

Parma: Gabriel Paletta dovrà operarsi per risolvere definitivamente il problema a livello lombo sacrale. Al suo posto giocherà Felipe con Lucarelli. Ghezzal vince il ballottaggio con Coda e giosterà nel tridente insieme a Cassano e Belfodil.

Udinese (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Pasquale; Badu, Guilherme, Allan; Kone, Thereau; Di Natale
A disp.: Meret, Brkic, Belmonte, Coda, Bubnjic, Piris, Jadson, Zapata, Hallberg, Fernandes. All.: Stramaccioni
Squalificati: –
Indisponibili: Gabriel Silva, Scuffet, Riera, Domizzi, Pinzi, Muriel

Parma (4-3-3): Mirante; Mendes, Felipe, Lucarelli, De Ceglie; Acquah, Lodi, Jorquera; Ghezzal, Cassano, Belfodil.
A disp.: Iacobucci, Cordaz, Santacroce, Costa, Ristovski, Rispoli, Gobbi, Galloppa, Lucas Souza, Mauri, Palladino, Coda. All.: Donadoni
Squalificati: –
Indisponibili: Biabiany, Paletta, Cassani, Bidaoui, Coric

PALERMO-LAZIO Lunedì 29 settembre ore 21
Palermo:I rosanero di Iachini cercheranno di trovare la vittoria nel posticipo della 5^giornata. Vazquez e Dybala saranno le ali del tridente. Lazaar ritrova la fascia sinistra con Morganella a destra.

Lazio: I biancocelesti cercano punti. In difesa torna a disposizione De Vrij. In attacco Klose dovrebbe lasciare spazio a Djordjevic e Keita vince il ballottaggio con Felipe Anderson.

Palermo (3-4-1-2): Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Bamba; Morganella, Rigoni, Barreto, Lazaar; Vazquez; Belotti, Dybala
A disp.: Ujkani, Emerson, Feddal, Vitiello, Pisano, Daprelà, N’goyi, Bolzoni, Chochev, Quaison, Joao Silva, Makienok. All.: Iachini
Squalificati: –
Indisponibili: Della Rocca, Munoz, Gonzalez, Maresca

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Cana, De Vrij, Braafheid; Parolo, Onazi, Lulic; Candreva, Djordjevic, Keita
A disp.: Marchetti, Strakosha, Konko, Pereirinha, Novaretti, Ciani, Ledesma, Mauri, Tounkara, Felipe Anderson, Klose. All.: Pioli
Squalificati: –
Indisponibili: Gentiletti, Biglia, Radu, Gonzalez, Ederson, Cataldi