Mahmood: ‘Mio padre? L’ho sentito dopo la vittoria di Sanremo’

La rivelazione di Mahmood: 'Mio padre? L'ho finalmente sentito dopo la vittoria di Sanremo 2019, mi ha fatto i complimenti, credo sia orgoglioso di me'. Il cantante milanese ha dedicato la canzone 'Soldi, vincitrice del Festival, proprio al rapporto mancato con il papà.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 25 febbraio 2019

Mahmood: ‘Mio padre? L’ho sentito dopo la vittoria di Sanremo’
Mahmood canta al Festival di Sanremo 2019 / Ansa.

Ospite di Mara Venier a Domenica In, Mahmood ha parlato un po’ di suo padre, la persona a cui dedicato la canzone ‘Soldi’ che gli ha permesso di vincere il Festival di Sanremo 2019, rivelando che l’uomo, dopo anni di silenzio e lontananza, è tornato a rifarsi vivo per complimentarsi con lui. Non sappiamo se la circostanza possa rappresentare l’inizio di un nuovo rapporto tra il cantante milanese e il suo papà, ma speriamo per loro che sia così.

Com’è noto, visto che ci è stato spesso raccontato nelle interviste post Sanremo, il padre di Mahmood, egiziano, ha lasciato la famiglia quando il piccolo Alessandro (il nome di battesimo del cantante) aveva appena 5 anni, e nel corso del tempo ha diradato sempre di più i rapporti col figlio fino a quasi scomparire del tutto.

Leggi anche: Sanremo 2019, Mahmood: ‘Sono italiano al 100%. Il Festival? Moderno e all’avanguardia’

‘Soldi’ parla dell’assenza del padre nella vita di Mahmood

Il brano ‘Soldi’ parla proprio dell’assenza del padre nella vita del ragazzo, che per fortuna è cresciuto comunque con la testa ben piantata sulle spalle grazie ai sacrifici e alla caparbietà della madre, una donna di origini sarde che tra le altre cose gli ha trasmesso anche la passione per la musica.

Leggi anche: Mara Maionchi su Mahmood: ‘Soldi è una canzone piacevole in mezzo ad altre tristi’

‘Non ci siamo visti di persona, ma l’ho sentito al telefono’

‘Mio padre?’, ha detto Mahmood rispondendo a una precisa domanda di Mara Venier, ‘L’ho sentito qualche giorno fa e mi ha fatto i complimenti. Non ci siamo visti di persona, ma l’ho sentito al telefono. Credo che sia molto orgoglioso di me’.

Un deciso cambio di rotta dopo le dichiarazioni rilasciate subito dopo la vittoria al Festival, in cui Mahmood aveva detto di non aver parlato per nulla con il suo papà, anzi di non saper nemmeno dove fosse. Pare infatti che l’uomo abbia quattro matrimoni e svariati figli in giro per il mondo, quindi non sia facilmente reperibile.

È uscito l’album d’esordio di Mahmood che si intitola ‘Gioventù bruciata’

Intanto venerdì scorso è uscito il primo album di Mahmood, ‘Gioventù Bruciata’, che contiene diversi pezzi interessanti a parte la canzone vincitrice di Sanremo 2019. Il genere musicale di Mahmood è ‘urban pop’ con qualche influenza arabeggiante, caratteristica che ha spinto il cantante a definirlo più correttamente ‘Marocco pop’. A maggio lo testeremo dinanzi alla platea dell’Eurovision Song Contest (per cui pare stia preparando una versione leggermente riveduta e corretta di ‘Soldi’ per adeguarla ai gusti del pubblico internazionale).