Piazzapulita, Corrado Formigli furioso si scontra con Silvia Sardone: ‘Si scusi per le sue sgradevolezze’

Silvia Sardone e Corrado Formigli si sono scontrati durante la puntata di Piazzapulita andata in onda ieri 14 febbraio. Il conduttore ha trascorso qualche minuto di silenzio per calmarsi e riprendere il programma

Pubblicato da Chiara Podano Venerdì 15 febbraio 2019

Piazzapulita, Corrado Formigli furioso si scontra con Silvia Sardone: ‘Si scusi per le sue sgradevolezze’

Durante la puntata di Piazzapulita andata in onda ieri 14 febbraio giorno di San Valentino, l’amore non ha trionfato, anzi. Tra il conduttore Corrado Formigli e la consigliera regionale della Lombardia Silvia Sardone si è acceso lo scontro tanto che il presentatore è stato costretto a restare in per un po’ in silenzio per protestare contro i toni utilizzati dall’ex esponente di Forza Italia.

In studio si è affrontato il tema delle case popolari e in particolare della decisione del comune di Sesto San Giovanni nel milanese di assegnare gli immobili solo ai cittadini stranieri che possano provare di non avere case di proprietà nel proprio Paese d’origine. La vicenda ricorda molto il caso delle mense scolastiche a Lodi.

Piazza Pulita, scontro tra Corrado Formigli e Silvia Sardone

Al grido ‘Prima gli italiani’, la Sardone ha difeso la scelta del comune di Sesto San Giovanni. ‘Sono molto colpita da un clima di contrapposizione molto forte, persino in questo studio le voci si alzano’, ha detto la scrittrice Michela Marzano che ha parlato dell’importanza di insegnare il rispetto dell’altro. ‘Mi infastidisce sentire prima gli italiani o prima gli stranieri. Bisogna dire prima la persona’, ha aggiunto la scrittrice.

La Sardone ha espresso le sue idee con impeto e si è scontrata con la giornalista Valentina Petrini. Corrado Formigli non ha nascosto la sua opinione: ‘Usare il cavillo burocratico prima gli italiani contro gli stranieri è meschino’. In collegamento l’inviata del programma ha dato voce ad alcune storie, tra cui quella di Rania, 39esima in graduatoria per ottenere una casa. La Sardone però ha lasciato poco spazio alla donna.

A quel punto Formigli è esploso: ‘Non è possibile, io non sento!’, ha urlato. L’ex esponente di Forza Italia ha continuato e si è scagliata contro il conduttore: ‘Formigli, si rende conto che ogni volta che intervengo devo parlare con uno che mi parla sopra e a parti invertite questa cosa non avviene mai? Lei me lo dica allora: ‘Sardone deve venire qua e deve prenderle da tutte le parti e deve stare zitta. Quando parla sappia che viene interrotta da tutti costantemente’. Io decidevo di non venire. Se vengo, voglio avere gli stessi diritti degli altri’.

In risposta il presentatore, mani dietro la schiena, è rimasto in silenzio probabilmente ha provato a mantenere la calma e a ricomporsi. ‘Nel mio studio non ci si comporta così’, ha detto il presentatore. Formigli ha poi chiesto di essere inquadrato e ha preso parola: ‘Cerchiamo di restare tutti umani, c’è qualche tratto di disumanità orribile in questa discussione. Silvia Sardone, se sono stato sgradevole mi scuso, ma si scusi anche lei per le sue sgradevolezze’, ha concluso Formigli.