John Travolta a Sanremo Young: ‘Ai giovani dico di avere fiducia nelle loro capacità’

John Travolta affiancherà Antonella Clerici nella conduzione di Sanremo Young su Rai 1: attore di fama mondiale, è riuscito a gestire il successo e i momenti no della sua carriera con grande maestria e, oggi, lancia un messaggio a tutti i giovani che sognano di sfondare nel mondo dello spettacolo.

Pubblicato da Luana Rosato Venerdì 15 febbraio 2019

John Travolta a Sanremo Young: ‘Ai giovani dico di avere fiducia nelle loro capacità’
Ansa/John Travolta durante il discorso alla Fundacion Telmex Mexico Siglo.

John Travolta è il conduttore d’eccezione di Sanremo Young, accanto ad Antonella Clerici, dal 15 febbraio in prima serata su Rai 1.

Il volto di film indimenticabili come La febbre del sabato sera e Pulp Fiction sarà protagonista del talent dedicato ai ragazzi tra i 14 e i 17 anni e, proprio a loro, ha voluto dare alcuni consigli. Attraverso le pagine del Corriere della Sera, John Travolta ha suggerito ai piccoli talenti come poter raggiungere il loro sogno nel mondo dello spettacolo e come, da uomo navigato, è riuscito a gestire i momenti di ‘up and down’ che la sua carriera ha vissuto.

Leggi anche: John Travolta ricorda il figlio scomparso: Jett avrebbe compiuto 23 anni

John Travolta: ‘La vita è un gioco, bisogna divertirsi’

‘Quando fai un provino devi avere fiducia nelle tue capacità, devi essere deciso nel tuo approccio’ – ha spiegato John Travolta ai giovani talenti – ‘La fiducia in se stessi è il primo passo fondamentale’.

Lo sa bene un attore navigato come lui, che ha saputo gestire il successo ma anche i momenti in cui sembrava che la gente si fosse dimenticata di lui.

‘La vita è un gioco: va bene vincere, ma va bene anche perdere’ – ha detto, sostenendo che la vera sfida sia ‘divertirsi sia da vincitore sia da sconfitto’.

‘Penso che ci siano due modi di prendere la vita come il lavoro: o molto sul serio o come un divertimento […]Io personalmente scelgo sempre di divertirmi’.

John Travolta: ‘Gli spettatori decretano i vincitori’

John Travolta è la dimostrazione di come il successo possa essere gestito perfettamente e di come un Oscar non possa fare la differenza nella carriera dei personaggi del mondo del cinema.

Nonostante le due nomination all’Oscar, infatti, l’attore hollywoodiano non è mai riuscito a stringere quella statuetta, eppure è ricordato con affetto dal pubblico.

‘Spesso non ci si ricorda nemmeno di chi ha vinto l’Oscar’ – ha detto – ‘Eppure lei come il pubblico si ricorda di me. Alla fine sono gli spettatori con la loro memoria collettiva a decretare i vincitori’.

Leggi anche: John Travolta agli Oscar 2014