Sanremo 2019, Virginia Raffaele accusata di satanismo: ‘Scivolone sconcertante, chiarisca’

Virginia Raffaele ha invocato Satana durante uno sketch portato sul palco del Festival di Sanremo 2019, è questa l'accusa mossa da Don Aldo Buonaiuto nei confronti dell'attrice. Sulla vicenda si è espresso anche Matteo Salvini che su Facebook scrive: 'Fenomeno preoccupante'

Pubblicato da Chiara Podano Mercoledì 13 febbraio 2019

Sanremo 2019, Virginia Raffaele accusata di satanismo: ‘Scivolone sconcertante, chiarisca’

Virginia Raffaele accusata di aver invocato satana al Festival di Sanremo. Sì, siamo nel 2019 e sì, parliamo ancora della kermesse musicale. A tre giorni dalla fine della 69esima edizione del Festival, la comica e conduttrice è finita al centro di una polemica innescata da Don Aldo Buonaiuto e in cui ovviamente, si sono fiondati anche alcuni esponenti della politica che quest’anno, in effetti, hanno cavalcato poco l’onda delle diatribe sanremesi.

Durante uno sketch con il grammofono, Virginia Raffaele si è esibita nel brano ‘Mamma’ di Beniamino Gigli. La comica, come fatto spesso nelle sue performance, ha iniziato a modificare il tono della voce così da renderla somigliante ai suoni del grammofono. Modulando la voce, la Raffaele ha iniziato poi a girare su se stessa e per 5 volte pronunciato il nome di Satana. Apriti cielo!

Virginia Raffaele accusata di satanismo per uno sketch al Festival di Sanremo

Don Aldo Bonaiuto, sacerdote della Comunità Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi e coordinatore del servizio nazionale Antisette, ha puntato il dito contro la Raffaele. ‘Chiarisca quella che apparirebbe una gag spiritosa ma poi stonata perché sembra non tenere conto della sensibilità di tante persone che soffrono a causa della presenza del maligno. Pur non comprendendo quale fosse l’intento, il ridicolizzare o, ancor più grave, inneggiare il nome di satana in prima serata su Rai Uno, penso sia stato uno scivolone sconcertante’.

Virginia Raffaele, lo sketch del grammofono (video)

Dopo le polemiche sollevate per il saluto ai Casamonica, Virginia Raffaele è al centro di una nuova querelle. Prima che il focolaio sanremese si spenga del tutto, alcuni esponenti della classe politica ne hanno approfittato per dire qualcosa anche su questa vicenda, insomma dopo la sconfitta del popolo sovrano al televoto si passa al satanismo.

‘Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo. È un fenomeno preoccupante, apparentemente lontano dalla esperienza quotidiana, eppure molto più vicino e più frequente di quanto si pensi’, commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Ad appoggiare Don Aldo Bonaiuto è anche Maurizio Gasparri. Pur chiedendosi se sia stato ‘un equivoco acustico’, l’ex ministro delle comunicazioni commenta così la vicenda: ‘Ho letto le considerazioni di Don Aldo Buonaiuto, persona che conosco e reputo di assoluta serietà, ho visto il filmato in cui in effetti, a scopo satirico?, Virginia Raffaele a Sanremo in uno sketch sembra citare Satana varie volte. Sarà la stessa Raffaele, ormai celebrata artista, a svelare il mistero’.