Raffaella Carrà: ‘Torno in tv, ma ogni tanto, se sei donna, ti devi togliere dai piedi’

Raffaella Carrà ha scelto di stare lontana dalla tv per un po' di anni: così è riuscita a capire quali fossero i nuovi gusti del pubblico e, dal prossimo 28 marzo, è pronta per ritornare su Rai 3 con un programma del tutto nuovo per lei, dove lo spettacolo sono le parole in un momento 'di omologazione anche televisiva'.

Pubblicato da Luana Rosato Mercoledì 13 febbraio 2019

Raffaella Carrà: ‘Torno in tv, ma ogni tanto, se sei donna, ti devi togliere dai piedi’
Ansa/Raffaella Carrà alla resentazione nuovo album 'Ogni volta che è Natale'.

Raffaella Carrà è pronta per tornare in tv dal prossimo 28 marzo, ma negli ultimi anni ha preferito guardare il piccolo schermo solo da casa e, nonostante alcune proposte lavorative, ha scelto di rimanere defilata.

‘Con Pippo Baudo ne ho discusso tante volte’ – ha raccontato Raffaella Carrà a Vanity Fair – ‘La mia teoria è opposta alla sua: ogni tanto, soprattutto se sei una donna, ti devi togliere dai piedi’. E la ‘Raffa nazionale’ ha deciso di stare lontana dallo spettacolo per un bel po’ di tempo perché ‘la tv, per farla bene, devi vederla anche da fuori’. Secondo la Carrà, infatti, è stato importante capire l’evoluzione del pubblico certa che, anche se fosse sparita per un po’, non sarebbe successo nulla: ‘Se vai via per uno o due anni non succede niente. E se si scordano di te, significa che forse della tua presenza si poteva fare a meno’.

Leggi anche: Raffaella Carrà, nessun programma in tv: ‘Non ci sono più gli show di una volta, né le showgirl’

Raffaella Carrà su Rai 3 con un programma fatto di parole

Negli ultimi anni, Raffaella Carrà si è aggiudicata la nomea di ‘Signora del no’ proprio perché ha rifiutato una serie di proposte lavorative, tre delle quali da parte del direttore di Rai 3 Stefano Coletta.

Poi, è arrivata quella che la conduttrice ha ritenuto opportuna e dal prossimo marzo tornerà in tv con una serie di interviste ai personaggi del nostro tempo.

Sarà un programma completamente diverso da quelli in cui siamo soliti vederla: ‘Lo spettacolo saranno le parole’ – ha rivelato la Carrà, criticando quanto si vede in televisione negli ultimi tempi.

‘In questo momento di omologazione anche televisiva, di reality tutti uguali fatti di nulla, che portano in primo piano la superficialità, una trasmissione di parola, di scambio e di confessioni, mi sembra sia qualcosa di giusto’.

Leggi anche: Raffaella Carrà confessa: ‘Sposarmi? Non ci ho mai pensato né ci penso adesso’

Raffaella Carrà sulla televisione di oggi: ‘C’è più libertà di parola’

Pur temendo che, ad un certo punto, il suo pubblico possa annoiarsi senza vederla ‘cantare, ballare e cazzeggiare’, Raffaella Carrà è pronta per questa nuova esperienza.

Una sorta di rivoluzione per la showoman che al genere di televisione che dilaga negli ultimi anni ha dei rimproveri da fare.

‘Oggi in tv vedo naufraghi con un filo nel sedere o con i seni rifatti da cui spunta un capezzolo’ – ha notato – ‘Non giudico perché non sono mai stata moralista, però che vogliano mostrare filo e capezzolo è evidente’.

‘Oggi in tv c’è più libertà, ma è una libertà soprattutto di parola’ – ha continuato – ‘Noi parolacce non le dicevamo, oggi basta mettere una qualunque trasmissione e se non dici vaf******* ti guardano anche male’.