Fabrizio Corona su Instagram con due pistole: ‘Ecco cosa vuol dire giustizia’

Fabrizio Corona lancia una nuova provocazione con l'intento di farsi pubblicità. L'imprenditore pubblica una foto con due pistole. Lo scatto però inorridisce i suoi stessi fan

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 12 febbraio 2019

Fabrizio Corona su Instagram con due pistole: ‘Ecco cosa vuol dire giustizia’
Instagram/Fabrizio Corona

Fabrizio Corona lancia una nuova provocazione e ottiene l’effetto sperato, far parlare di sé e far discutere. L’imprenditore pubblica su Instagram una foto con due pistole, un’immagine associata anche a un messaggio forte e politicamente scorretto. Lo scatto però fa arrabbiare i suoi stessi follower.

Le braccia incrociate, due pistole tra le mani e dietro di lui uno scaffale pieno di armi. Ben in vista, come sempre il suo marchio. Così Fabrizio Corona si mostra su Instagram ma la foto e il messaggio che l’accompagna suscita la reazione inorridita dei suoi stessi fan.

Fabrizio Corona, la foto con le pistole fa infuriare i suoi fan

‘Giustizia! Ma non quella che il nuovo governo prova a far passare, che porterebbe solo danni e guerre inutili, ma giustizia cercata e ottenuta grazie alla determinazione e alla lotta per i propri diritti’, si legge nel messaggio che accompagna la foto di Fabrizio Corona con due pistole in mano.

Leggi anche: Fabrizio Corona lancia un movimento politico e attacca Salvini: ‘Andrebbe sbattuto in galera’

L’obiettivo come sempre è quello di provocare, ma anche di farsi pubblicità in modo trasgressivo. Non a caso il suo marchio è sulle due pistole e l’imprenditore annuncia l’arrivo della nuova collezione.

Come al solito l’ex agente dei vip infiamma i social. Non mancano i fan che elogiano e idolatrano Corona nonostante un post che potrebbe sembrare un’esortazione all’uso della violenza, uno schiaffo alle istituzioni e un invito a farsi giustizia da soli.

Leggi anche: Fabrizio Corona: ‘Trattato come Cesare Battisti, ma a lui non hanno messo le manette’

Alcuni follower però non gradiscono. ‘Io davvero avevo grande stima in te , per il tuo trascorso e per come l hai saputo affrontare, tuttavia queste ultime settimane dici e pubblichi foto che ti dipingono come uno che 3 anni ( non so quanto tempo sei stato dentro ) non sono serviti a nulla , e che questo tuo provocare prima o poi ti si ritorcerà contro… dovresti pensare ai tuoi cari…’, si legge tra i commenti. ‘Poi vai in galera e piangi che vuoi uscire…’, scrive un utente. ‘La galera non è servita a niente, sempre peggio!’, si legge ancora.