Alex Belli a 111 km/h per le strade di Sanremo

Alex Belli si filma mentre percorre le strade del centro di Sanremo a 111 km orari. Il video è diventato virale e molti utenti chiedono il ritiro della patente per l'attore

Pubblicato da Chiara Podano Venerdì 8 febbraio 2019

Alex Belli a 111 km/h per le strade di Sanremo
ansa/Alex Belli

Alex Belli a tutta velocità. L’ex naufrago ha percorso le strade di Sanremo, in pieno centro, a bordo di una Lamborghini sfrecciando a 111 km orari. Insieme a Belli, la nuova fiamma Delia Duran. L’attore ha condiviso il video della folle corsa su Instagram, il filmato è diventato virale e per lo stesso video, Belli sarebbe stato convocato in questura.

‘Allora signorina è pronta? Baby are you ready? Ci sei?’, chiede Belli alla sua passeggera che prontamente dichiara: ‘I’m ready and you?’. L’attore quindi spinge il piede sull’acceleratore e parte a tutta velocità per le strade del centro di Sanremo a bordo di una Lamborghini. Il video della corsa è stato condiviso anche da Selvaggia Lucarelli che ha puntato il dito contro Belli e anche contro la casa automobilistica che ha però preso le distanze dal gesto dell’ex naufrago.

Leggi anche: Alex Belli su Mila Suarez: ‘Mai picchiata. I lividi? Ha subito un’operazione’

Alex Belli a 111km/h per le strade di Sanremo. Selvaggia Lucarelli: ‘Idiota’

‘Poi ci sono quei geni come Alex Belli che a Sanremo si trovano pure Lamborghini che li paga per andare a 111 km orari nella via principale della città. Rischiando di ammazzare qualcuno. E che ovviamente lo documentano pure su Instagram’, scrive Selvaggia Lucarelli su Twitter postando il video della folle corsa di Alex Belli a Sanremo.

La Lamborghini però prende le distanze non solo dal gesto, ma anche da Alex Belli. ‘Automobili Lamborghini non ha fornito la vettura presente nel video e non ha rapporti con il guidatore. La guida sicura e il rispetto del Codice della Strada non sono argomenti discutibili’, si legge in un tweet della casa automobilistica.

Molti gli utenti che condannano Belli e chiedono anche il ritiro della patente per l’attore. ‘Considerata la quantità di pedoni presenti in questi giorni a Sanremo a qualsiasi ora del giorno e della notte e che il limite in città è 50…’, scrive la Lucarelli.

Il video della corsa è diventato virale e l’ex naufrago sarebbe stato convocato poi in questura a Sanremo come riportato da Riviera.it.

Una ‘bravata’ – se così vogliamo definirla – che potrebbe costargli la patente, ma forse fargli anche guadagnare qualche ospitata in più in tv.