Al Bano boccia Sanremo 2019 e si propone come conduttore: ‘Ho sempre detto no, ma….’

Il giudizio di Al Bano sul Festival di Sanremo 2019 non è del tutto positivo: il cantante, che si aspettava qualcosa di più dal trio di conduttori, pare si sia addormentato durante la prima serata. E, per il 2020, si è già candidato come conduttore della kermesse musicale, svelando di aver trovato una 'chiave nuova'.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 7 febbraio 2019

Al Bano boccia Sanremo 2019 e si propone come conduttore: ‘Ho sempre detto no, ma….’
ansa/Al Bano durante l'edizione del Festival di Sanremo 2017

Questo Festival di Sanremo 2019 non convince Al Bano che, durante la prima puntata, ha ammesso di essersi addormentato. E, se non ci dovesse essere la tripletta di Baglioni, lui si propone già come conduttore.

Raggiunto telefonicamente dalla trasmissione radiofonica Un giorno da Pecora, Al Bano non ha avuto remore nel commentare questo 69esimo Festival di Sanremo sottolineando quelle che, dal suo punto di vista, sono le cose che non funzionano. E, benché estimatore di Claudio Baglioni, il cantante ha avuto qualche appunto da fare al direttore artistico – ‘troppo autoreferenziale’ – e ai co-conduttori scelti per questa edizione – ‘Mi aspettavo qualcosa di più’.

Leggi anche: Al Bano difende Baglioni dopo le dichiarazioni sui migranti: ‘Tutti hanno diritto di parola’

Al Bano commenta Sanremo 2019

Dopo la messa in onda della prima puntata di Sanremo 2019, Al Bano ha ammesso di essersi addormentato non riuscendo ad ascoltare tutte le canzoni in gara.

‘Mi sono addormentato verso le 23, perché erano giorni che non dormivo’ – ha detto a Radio 1 – ‘Chapeau per Bocelli, innanzitutto, e poi tra i cantanti in gara mi sono piaciuti Renga e Nek’.

Oltre ai cantanti appena menzionati, però, sembra che Al Bano non sia stato particolarmente attratto dai brani scelti per questo Festival.

‘Onestamente non sono entusiasta al momento ma ripeto: non li ho visti tutti’ – ha continuato, aggiungendo poi il suo parere personale sulla conduzione di Sanremo.

Leggi anche: Al Bano contro Sanremo: ‘La mia sconfitta di due anni fa è stata studiata a tavolino’

Al Bano si candida come conduttore di Sanremo 2020

Su Claudio Bisio e Virginia Raffaele, Al Bano ha speso commenti positivi – ‘Bisio è un grosso personaggio, la Raffaele mi è piaciuta’ – ma non ha nascosto che si aspettava ‘qualcosa di più da parte di quel trio, perché tutti hanno le carte in regola’.

‘Mi è sembrato un po’ di parte, questa reverenza…’ – ha continuato il cantante, rimproverando a Claudio Baglioni la scelta di ‘troppe referenze nei suoi confronti’.

Poiché si vocifera che la prossima edizione di Sanremo non sarà condotta dall’attuale direttore artistico della kermesse, quindi, Al Bano si è candidato come presentatore per il 2020.

‘Ho sempre detto di no perché è una fatica immane, ma se mi alleno bene perché no?’ – ha detto, svelando di aver ricevuto una proposta anni addietro e di averla rifiutata.

Ad oggi, però, pare che Al Bano abbia trovato la chiave nuova per il prossimo Sanremo. Quale? ‘Basta aver visto ’55 Passi Nel Sole’ per capirlo…’ – ha detto.

E sulle possibili co-conduttrici di un Festival targato Al Bano Carrisi c’è già chi immagina proprio loro, Romina Power e Loredana Lecciso.

‘Sarebbe una bella idea, ma non è fattibile perché ognuno resta nel suo mondo e nella sua cultura, ed è giusto che ognuno difenda le proprie idee’.