Sanremo 2019, il web insorge per il monologo di Claudio Bisio: ‘Razzista’

Il monologo satirico di Claudio Bisio sul palco di Sanremo 2019 a tema immigrazione ha scatenato nuove polemiche. A puntare il dito contro il conduttore anche Luca Morisi, spin doctor di Matteo Salvini

Pubblicato da Chiara Podano Mercoledì 6 febbraio 2019

Sanremo 2019, il web insorge per il monologo di Claudio Bisio: ‘Razzista’
ansa/Claudio Bisio

Il monologo di Claudio Bisio sul palco dell’Ariston aveva l’intento di smorzare i toni sulla polemica sollevata per l’intervento di Claudio Baglioni sul tema immigrazione durante la prima conferenza stampa di Sanremo 2019. Il conduttore non ha ottenuto l’effetto sperato e in molti si sono scagliati contro di lui.

Il primo a insorgere contro Claudio Bisio, non a caso, Luca Morisi spin doctor di Matteo Salvini e in un certo senso era prevedibile. Un po’ più sorprendente forse la reazione di molti altri utenti a cui non è piaciuto un passaggio dell’intervento per cui Bisio è stato messo alla gogna e addirittura additato come ‘razzista’.

Claudio Bisio: ‘Con il pentolone a cantare hakuna matata’ e il web si infuria

‘Non si può pensare di risolvere il problema di milioni di persone che sono in movimento, che sono in disagio, evitando lo sbarco di quaranta o cinquanta persone: ‘Ne prendo tre io, tre, due l’altro’. Siamo un po’ alla farsa, questo ce lo dobbiamo dire’, aveva detto Claudio Baglioni sollevando un polverone e un mare di polemiche.

Sul palco dell’Ariston, Claudio Bisio ha provato a chiudere la vicenda con ironia. L’attore si è esibito in un monologo satirico in cui ha spiegato, attraverso alcuni brani del direttore artistico, che le canzoni di Baglioni sono sempre state pro-immigrazione. A riprova del fatto che l’intenzione del conduttore fosse quella di chiudere con le polemiche, l’appello finale: ‘Gli odiatori, lasciamoli fare quello che sanno fare, ma mi rivolgo ai giornalisti seri: finiamola qui, ok? Basta, parliamo di musica e di armonia’.

Un monologo durato minuti e minuti, ironico e satirico, ma alcuni telespettatori si sono soffermati su un breve frammento. ‘Passerotto non andare via è un invito ai migranti a restare, è stato lui a fargli venire l’idea. E l’ha detto trent’anni fa’, ha ironizzato Bisio.

A far discutere però è la frase successiva: ‘È lui che li ha sobillati, loro non ci pensavano nemmeno stavano belli lì paciarotti, con il pentolone, a cantare hakuna matata’. Molti utenti non hanno colto l’ironia del conduttore del Festival di Sanremo 2019. Una frase che è stata dunque usata per scatenare una nuova polemica.

In prima fila Luca Morisi che ha scritto: ‘Il monologo ‘anti-razzista’ di Bisio a #Sanremo2019: ecco come immagina lui gli africani, ‘col pentolone a cantare Hakuna Matata’. Per fortuna che era anti-razzista’.