Carolina Crescentini e Motta si sono sposati prima di Sanremo 2019?

Scoop dal Festival: Carolina Crescentini e Motta si sono sposati prima di Sanremo 2019? A scatenare il gossip un misterioso anello apparso sul dito del cantautore toscano, in gara con il brano 'Dov'è l'Italia?'. Motta e la Crescentini stanno insieme da circa due anni.

Pubblicato da Raffaele Dambra Martedì 5 febbraio 2019

Carolina Crescentini e Motta si sono sposati prima di Sanremo 2019?
Carolina Crescentini e Motta ospiti della Mostra del cinema di Venezia 2019 / Ansa.

Un curioso gossip scuote la vigilia del Festival di Sanremo 2019: si dice infatti che l’attrice Carolina Crescentini e Motta, uno dei cantanti in gara con la canzone ‘Dov’è l’Italia?’, siano convolati a nozze in gran segreto a New York, eludendo le attenzioni di fotografi e curiosi. Per il momento dai diretti interessati non è giunta alcuna conferma, ma le voci girano e state pur certi che a Motta la domanda gliela faranno…

Lo scoop su Carolina Crescentini e Motta sposi a sorpresa è del settimanale Spy, che ha portato come ‘prova’ l’anello apparso al dito del cantautore toscano. Non un anello qualsiasi ma una vera e propria fede nuziale, secondo gli osservatori più attenti. Il matrimonio risalirebbe ad alcune settimane prima della kermesse canora.

Leggi anche: Carolina Crescentini e Francesco Motta stanno insieme, foto di coppia su Instagram

Carolina Crescentini e Motta si frequentano dal 2017

Francesco Motta e Carolina Crescentini fanno coppia fissa dal 2017, quando si sono conosciuti a una cena a casa di amici in comune e non si sono più lasciati. Anche a Sanremo sono arrivati insieme: l’attrice diventata famosa con Notte Prima degli Esami – Oggi ha deciso infatti di supportare fino in fondo la prima partecipazione sanremese del compagno seguendolo passo dopo passo in questa sua esaltante avventura.

Chi è Motta, cantante di Sanremo 2019?

Ma se di Carolina Crescentini sappiamo più o meno tutto, chi è questo Motta che partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo? Nato a Pisa nel 1986, ha fatto parte per alcuni anni della rock band dei Criminal Jokers e ha suonato come polistrumentista nei concerti di Nada, Zen Circus e altri.

Leggi anche: I vincitori della Targa Tenco

L’anno scorso Motta ha vinto la Targa Tenco per il miglior album in assoluto

Trasferitosi a Roma nel 2013 (ed è proprio nella Capitale che ha poi incontrato la Crescentini) Motta ha intrapreso la carriera solista che nel 2016 l’ha portato a pubblicare il suo album d’esordio ‘La fine dei vent’anni’, premiato con la Targa Tenco come miglior opera prima. Il 6 aprile 2018 è uscito invece il suo secondo disco ‘Vivere o morire’, vincitore di un’altra Targa Tenco stavolta nella categoria miglior album italiano dell’anno. A dimostrazione che critica e vendite vanno raramente d’accordo, l’album di Motta è passato però quasi inosservato nelle classifiche e in radio. Sarà forse per questo che ha deciso di presentarsi a Sanremo, così da far conoscere la sua musica a un pubblico più ampio.