Selvaggia Lucarelli attacca Gino Sorbillo dopo l’attentato. Lui risponde: ‘Fomenta l’odio’

Selvaggia Lucarelli ha puntato il dito contro Gino Sorbillo accusandolo di aver gonfiato l'episodio dell'ordigno che ha danneggiato il suo locale e di aver mentito in passato. Il pizzaiolo ha risposto alle critiche

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 29 gennaio 2019

Selvaggia Lucarelli attacca Gino Sorbillo dopo l’attentato. Lui risponde: ‘Fomenta l’odio’

Selvaggia Lucarelli ha mosso delle perplessità sul racconto dell’attacco subito dalla pizzeria di Gino Sorbillo in via dei Tribunali a Napoli. L’opinionista ha dedicato un lungo post all’accaduto e il pizzaiolo le ha risposto su Facebook e le ha dedicato anche una pizza invitandola nel suo locale.

La Lucarelli, su ‘Il Fatto Quotidiano’ ha approfondito quanto accaduto alla pizzeria di Gino Sorbillo lo scorso 16 gennaio. ‘Ho scoperto che non tutto torna, dalle sue bugie sul precedente incendio che non era affatto doloso come racconta a una serie di passaggi nella narrazione di un uomo vittima della camorra, ma anche del suo egocentrismo’, ha scritto l’opinionista.

Selvaggia Lucarelli, l’attacco a Gino Sorbillo

Pur ritenendo il fatto gravissimo, la Lucarelli ha scritto che il pizzaiolo avrebbe un po’ gonfiato la vicenda per farsi pubblicità. Secondo la Lucarelli Sorbillo avrebbe anche mentito sull’incendio avvenuto nell’aprile del 2012 sempre nel suo locale. L’opinionista cita fonti dell’epoca che parlano di un corto circuito all’interno della pizzeria. ‘Perché, quindi, Sorbillo continua a dire che la bomba è la seconda intimidazione ai suoi danni della camorra? Non è così, e sostenerlo senza prove (anzi con prove che lo smentiscono) non è un favore alla legalità, ma a chi dice che stia cavalcando questa vicenda (e sono tanti, basta spulciare il suo instagram) per farsi pubblicità’, chiede la Lucarelli.

Leggi anche: Bomba esplode a Napoli e distrugge la pizzeria di Gino Sorbillo

‘Si spera che Gino Sorbillo ci aggiorni al più presto sulle indagini. Senza ambiguità e ricami però, perché poi, il paradosso per un piazzaiolo, può diventare quello di trasformare un evento serio in un evento serio che galleggia in qualche mezza bufala’, continua il giudice di Ballando con le stelle.

Gino Sorbillo, la risposta del pizzaiolo a Selvaggia Lucarelli

Come riporta Repubblica, questa mattina durante una visita di una delegazione di parlamentari Pd della commissione antimafia nel suo locale, Sorbillo avrebbe definito la Lucarelli una ‘egocentrica’ che ‘fomenta l’odio’. Molto più distesi invece i toni del post condiviso dal pizzaiolo su Facebook qualche ora fa.

Pubblicato da Gino Sorbillo su Martedì 29 gennaio 2019

Sorbillo ha risposto alle obiezioni dell’opinionista e le ha anche dedicato una pizza: ‘Selvaggia cara, non ho bisogno di fare certe cose per ‘pubblicizzarmi’, per fortuna godo della stima delle persone libere come me e come te. E non credo sia un problema il fatto che le persone si sono indignate e, sempre liberamente, si sono mostrate solidali e affettuose con me’.