Arisa: ‘A Sanremo per vincere. X Factor? Ci torno solo se divento povera’

Il proclama di Arisa: 'A Sanremo 2019 per vincere, mentre a X Factor ci tornerei solo se diventassi povera'. Al Festival la cantante lucana presenta il brano 'Mi sento bene', una ballad romantica ma con ritornello dance alla Raffaella Carrà.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 28 gennaio 2019

Arisa: ‘A Sanremo per vincere. X Factor? Ci torno solo se divento povera’
Arisa canta al Festival di Sanremo 2016 / Ansa.

Inserita non a caso nel novero delle favorite dell’imminente Festival, Arisa a Sanremo 2019 si presenta con bellicose intenzioni e punta senza mezzi termini alla vittoria finale, con l’obiettivo di portare a tre il numero di successi sul palco dell’Ariston dopo il trionfo nel 2009 con Sincerità (Sanremo Giovani) e del 2014 con Controvento. E riguardo le sue passate esperienze nei talent show, ha le idee piuttosto chiare: ci tornerebbe solo per malaugurate necessità economiche.

‘Sì, voglio vincere il Festival di Sanremo 2019 e pure l’Eurovision Song Contest’, ha gridato al mondo Arisa in occasione della presentazione alla stampa del suo nuovo album ‘Una nuova Rosalba in città’ che esce in concomitanza alla kermesse sanremese, ‘Voglio essere orgoglio di Caterina Caselli, la mia nuova discografica, e di mia madre. Curiosamente Caterina era la cantante preferita di mia mamma, probabilmente sono stata addormentata con le sue canzoni e oggi ci posso lavorare insieme’.

Leggi anche: Arisa in ospedale per un colpo in testa: ‘Ma va tutto bene’

Arisa al Festival di Sanremo 2019 con Tony Hadley

Il brano di Arisa a Sanremo 2019 si intitola ‘Mi sento bene’, una canzone che, leggiamo su Corriere.it, ‘parte come una ballad romantica da musical disneyano e poi cambia ritmo e fa ballare in stile Raffaella Carrà’. Non a casa nella serata dei duetti sarà accompagnata da Tony Hadley degli Spandau Ballet, voce pop per eccellenza degli anni ’80, e dalle coreografie dei Kataklò.

‘Però io sono della generazione successiva agli Spandau Ballet’, ha precisato Arisa, che è nata nel 1982, ‘Ai miei tempi c’erano già Take That e Backstreet Boys, ma il mio idolo era e resta Michael Jackson’.

Leggi anche: Arisa su Instagram, ‘Non voglio più innamorarmi, si sta troppo male’

‘Un altro X Factor? Solo se divento povera’

Cantante apprezzatissima dal pubblico italiano (‘Il brano a cui sono più affezionata è La Notte, presentato al Festival 2012, perché sono riuscita ad abbattere i pregiudizi del dopo Sincerità’), Arisa è diventata negli anni anche un personaggio televisivo grazie alle sue tre partecipazioni a X Factor nel ruolo di giudice (chi potrà mai scordare la sua lite con Simona Ventura al grido di ‘Simona sei falsa!!!’).

Esperienza che però probabilmente non ripeterebbe: ‘X Factor? Ci tornerei solo se diventassi povera’, ha detto a Leggo.it, ‘Amici? Sì, ma solo per lavorare con i ragazzi. Sanremo da non cantante? Solo da direttore artistico’.

Insomma, Arisa è tornata con idee molto chiare…