Fabrizio Corona: ‘Ho fatto testamento, il mio cuore a Belén e i soldi a mio figlio Carlos’

Torna ricorrente il pensiero della morte in Fabrizio Corona e, proprio per questo motivo, ha fatto testamento nel suo ultimo libro. L'imprenditore lascerà il suo cuore a Belén e i soldi al figlio Carlos, ma porterà anche qualcosa con sé nella vita ultraterrena.

Pubblicato da Luana Rosato Lunedì 21 gennaio 2019

Fabrizio Corona: ‘Ho fatto testamento, il mio cuore a Belén e i soldi a mio figlio Carlos’
Ansa/Fabrizio Corona

Fabrizio Corona sa sempre come fa parlare di sé e, nelle ultime interviste, ricorre spesso il pensiero di una morte precoce. Proprio per questo motivo, ha già fatto testamento destinando due cose in particolare a due persone a lui molto care.

‘Credo che morirò giovane’ – ha ribadito Fabrizio Corona in una intervista rilasciata al Corriere della Sera – ‘O magari farò un’assicurazione sulla vita e mi fingerò morto, da morto credo di valere tantissimo’. Egonarcisista riferito, come si auto-definisce, affetto da sindrome abbandonica, l’imprenditore ha scritto nel suo libro autobiografico il proprio testamento lasciando alcune cose in eredità a due persone a lui molto care: Belén Rodriguez e il figlio Carlos.

Leggi anche: Fabrizio Corona innamorato di Belén Rodriguez: ‘Con lei vorrei una famiglia’

Il testamento di Fabrizio Corona

‘Ci sono tre cose fondamentali che lascio, anzi due che lascio e una che non posso lasciare, cioè la mia intelligenza, col mio aspetto e la mia genialità’.

Con queste parole, Fabrizio Corona spiega cosa contiene il suo testamento: ‘Il mio cuore lo lascio a Belén’ – ha detto – ‘L’altra cosa sono i soldi: andranno a mio figlio Carlos Maria, che è molto oculato’.

Legato, per sua ammissione, al denaro, ha anche chiesto che nella sua bara vengano messi 40 o 50 mila euro: ‘Come i romani che si mettevano le monete negli occhi per il viaggio dalla vita terrena a ultraterrena’.

Con queste dichiarazioni, Fabrizio Corona ha ribadito l’affetto che nutre nei confronti di Belén Rodriguez definendo un ‘sogno utopico’ quello di formare una famiglia con l’argentina.

‘La verità è che, adesso, non sarei pronto e scapperei’ – ha aggiunto – ‘Ci tornerei subito, ma lei dice che è per riformare la coppia ‘Al Bano e Romina’ più famosa d’Italia, o ‘Bonnie e Clyde’’.

‘Per strada, la gente ci vede e rimane allibita, perché rappresentiamo qualcosa di unico. E forse noi stessi vediamo in noi quella cosa lì’.

Leggi anche: Fabrizio Corona: ‘Nello spettacolo si drogano tutti. Asia? Mi ha lasciato con un messaggio’

Fabrizio Corona su Asia Argento: ‘Io e lei due anime folli’

Fabrizio Corona non dimentica nemmeno l’ultimo flirt con Asia Argento, una liaison che ha fatto parlare per settimane, terminata poi con un messaggio da parte di lei.

Come spiegato da lui, la loro storia si è conclusa ben presto perché sono ‘due anime folli’.

Smentita la voce su un contratto tra loro, Corona ha aggiunto: ‘Sono solo uno che, in tre secondi, se sente una vibrazione con una donna, ci prova’.

‘Dopodiché, so cosa può portare il gossip. Infatti, tutte le trasmissioni ne hanno parlato’ – ha detto, ammettendo di essere stato lui l’artefice della prima paparazzata.

Flirt a parte, Fabrizio Corona ha anche svelato di essere completamente rifatto – ‘Ogni due o tre mesi faccio Botox, filler, trattamenti vari’ – e di aver subito numerose umiliazioni durante il suo periodo in carcere – ‘Non dal punto di vista sessuale, ma lotte per la sopravvivenza, abusi di potere, costrizioni…’.

Ad oggi, infatti, ha ammesso di prendere pillole per ogni aspetto della sua vita e di portare ‘dentro i segni di una vita piena di arresti, casini, lavoro’.