Fabrizio Corona: ‘Trattato come Cesare Battisti, ma a lui non hanno messo le manette’

Lo sfogo di Fabrizio Corona a Verissimo: 'Sono stato trattato come Cesare Battisti, ma a lui che è un criminale non hanno messo le manette, a me invece sì'. L'ex agente fotografico ha svelato a Silvia Toffanin qualche anticipazione della sua piccante autobiografia.

Pubblicato da Raffaele Dambra Venerdì 18 gennaio 2019

Fabrizio Corona: ‘Trattato come Cesare Battisti, ma a lui non hanno messo le manette’
Fabrizio Corona ospite d'eccezione di un evento / Ansa.

Esuberante come sempre, Fabrizio Corona a Verissimo si è preso la scena svelando alcune anticipazioni della sua autobiografia ‘Non mi avete fatto niente’, in uscita a breve, soffermandosi soprattutto sulla traumatica esperienza in carcere, sul rapporto con il denaro, che va ben oltre la ‘dipendenza’ (parole sue), e sulla sua vita sentimentale, non facendo mancare un curioso paragone con la vicenda che ha coinvolto recentissimamente un noto pregiudicato.

Il personaggio in questione, l’avrete già capito, è Cesare Battisti, sulla cui cattura Corona ha voluto dire la sua facendo un paragone con il suo arresto in Portogallo del 2013: ‘Trovo scandaloso che quando io sono tornato dal Portogallo mi è venuto a prendere lo stesso reparto che è venuto a prendere lui, ma con una differenza: Cesare Battisti, che è un criminale, è uscito dall’aereo senza manette, libero, io avevo addirittura quattro paia di manette’.

‘In carcere mi sono sottoposto a dei trattamenti estetici’

Detto questo, è passato a raccontare qualcosa della sua (lunga) esperienza nelle carceri italiane: ‘In prigione quando si vuole litigare o regolare dei conti si va in palestra, perché è l’unico luogo non controllato dalle guardie. E a San Vittore mi è capitato di litigare parecchio. I carcerati hanno comunque il diritto al lavoro, e visto che io lavoro con la mia faccia mi hanno concesso di sottopormi ogni due mesi a dei trattamenti estetici, che avevo iniziato prima di finire dentro’.

Leggi anche: Fabrizio Corona derubato nuovamente in casa, ‘Spero che Salvini mi salvi’

‘Sono dipendente dal denaro, mi sto curando da uno psichiatra’

Per Fabrizio Corona lavoro significa soldi, tanti soldi. Così tanti da non poterne fare a meno: ‘In passato sono stato cocainomane, ma ho smesso da tempo. Purtroppo però non riesco ancora a curare la dipendenza dal denaro: negli anni ho guadagnato tantissimo e avere tanti soldi in tasca mi da sicurezza. Mi sto curando per questo, vado da uno psichiatra, ma non è facile’.

‘Lascerò tutti i miei soldi a Carlos Maria, tranne…’

I suoi tanti soldi finiranno un giorno nelle tasche di una sola persona: ‘Ho già scritto il testamento, andrà tutto a mio figlio Carlos Maria, tranne 30 o 40 mila euro che porterò nella bara con me (i tombaroli ringraziano per la preziosa informazione, ndr). La mia genialità e l’intelligenza non potrò invece lasciarli a nessuno, mentre il cuore lo lascerò all’ultima donna che ho amato: Belén’.

Leggi anche: “Fabrizio Corona innamorato di Belén Rodriguez, ‘Con lei vorrei una famiglia’

E a proposito di donne, c’è una novità: ‘Frequento una persona, ma non posso ancora rivelarne il nome’.

L’intervista integrale di Fabrizio Corona a Verissimo andrà in onda sabato 19 gennaio 2019 nel pomeriggio su Canale 5.