Adriano Celentano, gli utenti protestano per lo spot di Adrian

Esplode la polemica su 'Adrian' la serie tv scritta e ideata da Adriano Celentano. Il pubblico insorge per lo spot televisivo del nuovo progetto firmato dal Molleggiato che andrà in onda dal 21 gennaio su Canale 5

Pubblicato da Chiara Podano Martedì 15 gennaio 2019

Adriano Celentano, gli utenti protestano per lo spot di Adrian
Un'immagine dallo spot di 'Adrian' la serie di Adriano Celentano

La pubblicità di ‘Adrian’ fa infuriare i telespettatori. La serie animata scritta da Adriano Celentano debutterà su Canale 5 il prossimo 21 gennaio, ma parte del pubblico ha notato un dettaglio nello spot del cartoon che ha provocato non poche reazioni. Gli utenti si sono fatti sentire soprattutto su Twitter.

A meno di una settimana dalla prima di ‘Adrian’ scoppia la polemica. Il progetto ideato dal Molleggiato non ha neanche visto la luce che già è stato criticato. Impossibile non aver visto almeno una volta la pubblicità della serie tv dato che lo spot viene mandato spesso in onda. A far discutere però non è la frequenza con cui la reclame (come l’avrebbero definita un tempo) entra nelle case dei telespettatori, ma ben altro.

Adrian, lo spot della serie di Adriano Celentano fa infuriare il pubblico

Il volume della pubblicità di ‘Adrian’ è troppo alto e il pubblico insorge. L’audio si alza automaticamente ogni volta che lo spot della serie animata di Adriano Celentano va in onda su Canale 5.

Quasi sicuramente una tecnica di marketing per catturare l’attenzione dei telespettatori su un progetto di punta della rete. Il pubblico però storce il naso e critica lo spot di ‘Adrian’.

Non importa che sia l’evento televisivo dell’anno delle reti Mediaset, il rischio di rimetterci il timpano è alto e così i telespettatori si lamentano sfogandosi su Twitter. ‘Forse, il target della nuova serie di Celentano Adrian, sono i non udenti’, cinguetta un utente.

C’è chi arriva anche a minacciare il Molleggiato: ‘Adriano Celentano sappi che prima o poi ti incontrerò, costi quel che costi, e ti urlerò così forte nell’orecchio da romperti il timpano’.

Poi c’è la categoria stoica, quella che non si lascia ammaliare dal canto delle sirene e che, proprio per il trucchetto del volume, ha deciso di non guardare la serie. ‘Sempre la stessa storia,prima con Rockpolitik ed ora con Adrian. Ogni volta che passa lo spot in tv il volume è altissimo. Caro Adriano Celentano che il volume sia alto o basso, non lo guardo il tuo progamma!’, scrive Tesmar.

In effetti è un copione già visto o meglio, sentito. Era già successo nel 2013 per gli spot di Rockpolitik andato in onda su Rai 1 e nel 2014 con Rock Economy – Adriano Live l’evento musicale televisivo di Adriano Celentano svoltosi all’Arena di Verona e trasmesso in diretta su Canale 5.