Annalisa Minetti vittima degli haters: ‘Da cieca non avresti dovuto fare figli’

ASCOLTA L'ARTICOLO

'Da cieca non avresti dovuto mettere al mondo figli': è questo uno degli insulti che alcuni haters hanno rivolto ad Annalisa Minetti commentando un suo scatto insieme alla figlia. La cantante, modella e atleta paraolimpica è stata presa di mira per la sua cecità, ma lei ha ribadito: 'La diversità è un valore, non un limite'.

Pubblicato da Luana Rosato Giovedì 10 gennaio 2019

Annalisa Minetti vittima degli haters: ‘Da cieca non avresti dovuto fare figli’
Annalisa Minetti, bronzo alle Paralimpiadi di Londra 2012, incontra studenti a Trento / Ansa.

L’odio sociale continua a colpire in particolar modo i personaggi dello spettacolo: Annalisa Minetti è stata solo una delle ultime vittime degli haters, attaccata per essere madre nonostante la sua cecità.

I commenti dispregiativi nei confronti di Annalisa Minetti sono stati scatenati da una foto che la ex concorrente di Miss Italia, cantante e attrice paraolimpica, ha pubblicato su Instagram al termine di un suo esame all’università. La Minetti si è mostrata serena e radiosa insieme alla figlia, Elena Francesca, nata lo scorso marzo, e, entusiasta per aver superato la prova con un ottimo voto, ha scritto: ‘Festeggio il mio 27 all’esame di oggi con la mia fan’.

Leggi anche: Annalisa Minetti e i figli: ‘Fa male non vederli crescere’

Annalisa Minetti, gli insulti del web

Un post come tanti altri, uno scatto come molti che si vedono quotidianamente sulle bacheche dei social network.

E, invece, a qualcuno la fotografia di Annalisa Minetti abbracciata alla figlia Elena Francesca ha scatenato degli impulsi inspiegabili.

Se tanti sono stati coloro che si sono complimentati con la cantante per la sua forza d’animo, troppi sono stati gli haters che hanno deciso di puntarle un dito contro.

‘Da cieca non avresti dovuto mettere al mondo figli’ – si legge tra i commenti al post di Annalisa Minetti – ‘E certo non vorrei far cose oltre la normalità solo per apparire normale. È una persona piena di sé’ – ribatte qualcun altro.

‘Io non avrei mai messo al mondo dei figli che non potrei mai vedere, mi sembra che si è sposata addirittura due volte, fa mille attività, corre, canta, credo che avrà una stregua di persone che l’aiutano’ – ha continuato a giudicare un altro hater.

Leggi anche: Annalisa Minetti contro gli haters: ‘Siete vergognosamente ignoranti, non avrò pietà per voi’

Annalisa Minetti: ‘La diversità è un valore e non un limite’

Agli attacchi degli haters, però, pare che Annalisa Minetti sia abituata e a quelle critiche feroci ha sempre preferito rispondere con i fatti.

Donna, madre, artista e atleta irreprensibile, ha sempre sostenuto che la sua disabilità fosse una caratteristica del suo essere e mai una diversità.

Proprio in uno dei suoi ultimi post social, infatti, Annalisa Minetti ha ribadito questo importante concetto facendo un resoconto dell’anno appena trascorso, il 2018.

Ricordando i dodici mesi che si è lasciata alle spalle tra la nascita della seconda figlia e la perdita del caro amico Fabrizio Frizzi, la Minetti ha scritto: ‘È stato anche un anno, l’ennesimo, che mi ha visto impegnata nel dimostrare che la diversità è un valore e non un limite’.

‘L’anno in cui ho ufficialmente deciso di tornare a sfidare me stessa, tornando ad allenarmi in vista di Tokio2020’ – ha continuato, annunciando così il suo ritorno allo sport.