Antonella Clerici: ‘Gli ascolti bassi de La Prova del Cuoco? Sono difficile da sostituire’

ASCOLTA L'ARTICOLO

La stilettata di Antonella Clerici: 'Gli ascolti bassi de La Prova del Cuoco? Sono una conduttrice difficile da sostituire, come me ce ne sono poche. Ma magari ci vuole soltanto del tempo, sono cambiate tante cose in quel programma'. Capito Elisa Isoardi?

Pubblicato da Raffaele Dambra Martedì 18 dicembre 2018

Antonella Clerici: ‘Gli ascolti bassi de La Prova del Cuoco? Sono difficile da sostituire’
Antonella Clerici alla conferenza stampa di presentazione di Portobello / Ansa.

Non è la prima volta che chiedono un’opinione ad Antonella Clerici sugli ascolti bassi de La Prova del Cuoco targata Isoardi, e non è la prima volta che la bionda conduttrice risponde con una mini stilettata nei confronti dell’ex Lady Salvini, con la quale comunque, per lo meno ufficialmente (ufficiosamente non sappiamo), mantiene buoni rapporti. Certo, dopo il mezzo flop del remake di Portiobello sarebbe meglio se la Clerici non parlasse troppo di audience, ma nel corso della sua lunga carriera Antonellina ha accumulato un tale credito che per intaccarlo ci vuole ben più di una piccola defaillance.

Antonella Clerici ha parlato degli ascolti (bassi) de La Prova del Cuoco 2018-19 intervenendo nel programma TgZero di Radio Capital: ‘Magari ci vuole tempo, è cambiato un po’ tutto’, ha detto giustificando in qualche maniera il new deal della trasmissione, ‘Certo, io sono una conduttrice ‘goduriosa’ molto difficile da sostituire, non ce ne sono tante come me’.

Leggi anche: Antonella Clerici boccia La Prova del Cuoco della Isoardi, ‘Gestione sbagliata’

‘Mi manca il contatto quotidiano col pubblico, ma era il momento di lasciare’

In ogni caso nessuna nostalgia per il programma che ha condotto per quasi vent’anni: ‘Sicuramente mi manca il contatto quotidiano col pubblico, ma bisogna saper capire quando è il caso di andare, per creare una certa nostalgia e una certa acquolina in bocca’.

Leggi anche: Antonella Clerici, ‘Mediaset mi corteggia ma resto fedele alla Rai’

Acquolina che non è venuta al pubblico del documentario di Matteo Renzi su Firenze, fermatosi all’1,8% di share: ‘Ma è un ottimo risultato se si tiene conto della media del canale Nove’, ha precisato giustamente Antonella, ‘Non bisogna fare il paragone con la TV generalista. Gli sfottò di Salvini? Schermaglie amorose tra di loro’.

‘Vi spiego quella foto su Instagram…’

Antonella Clerici, che tornerà in TV probabilmente in primavera, ha risposto pure alle critiche che le sono piovute sui social per aver postato una foto con una scollatura un po’ troppo profonda: ‘Ero in camerino, avevo una tuta con una canottiera, avevo caldo e mi avevano appena fatto il décolleté con il fondotinta. Ma comunque non sono andata in onda così, e poi lo so che essendo ‘dotata’, qualunque cosa mi metta si nota’.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici) in data:

Infine un giudizio sulle tradizioni natalizie del nostro Paese: ‘Per me è giusto che vengano rispettate, perché il Papa vive a casa nostra e perché siamo un paese cattolico. Io comunque canterei anche il Natale delle altre confessioni, ma non dobbiamo rinunciare alle nostre tradizioni’.