Vittorio Cecchi Gori: ‘Sono stato tradito e raggirato. Adesso ho voltato pagina’

ASCOLTA L'ARTICOLO

Grazie ai figli e all'ex moglie Rita Rusic, Vittorio Cecchi Gori ha voltato pagina ed è tornato a sorridere. Prima del malore del 24 dicembre 2017, il produttore si è sentito isolato, ma anche tradito e raggirato. Oggi sogna di firmare il remake de 'Il Sorpasso' e ha già in mente l'attore che potrebbe recitare nel ruolo che fu di Vittorio Gassman

Pubblicato da Chiara Podano Lunedì 17 dicembre 2018

Vittorio Cecchi Gori: ‘Sono stato tradito e raggirato. Adesso ho voltato pagina’

Vittorio Cecchi Gori è stato ospite di Eleonora Daniele a ‘Storie Italiane’. Il produttore cinematografico ha fatto un bilancio del 2018 a un anno dal malore che lo ha colpito lo scorso Natale. Cecchi Gori ha completamente voltato pagina: oggi si sente meno solo, ha un ottimo rapporto con i figli e Rita Rusic, in più vorrebbe firmare il remake de ‘Il Sorpasso’.

Prima del malore che lo ha colpito lo scorso anno, Vittorio Cecchi Gori si è sentito isolato, ma anche tradito e raggirato da alcune persone a cui si era completamente affidato. Il produttore ha rischiato la vita, il 24 dicembre 2017 è stato infatti ricoverato d‘urgenza al Policlinico Gemelli di Roma per un problema cerebrovascolare, in seguito ad un’ischemia cerebrale. Quel doloroso episodio gli ha però permesso anche di voltare pagina.

Vittorio Cecchi Gori: ‘Sono stato raggirato’

Vittorio Cecchi Gori è tornato a sorridere dopo aver vissuto un periodo difficile. ‘Adesso ho voltato pagina, ero finito in mano ad un avvocato e un’altra persona che mi hanno tradito, avevo capito che mi stavano facendo del male e questa potrebbe essere una delle ragioni per cui mi sono sentito male’, ha ammesso il produttore.

Cecchi Gori ha raccontato di essersi sentito ferito da persone a cui aveva dato la sua totale fiducia e di essersi anche ritrovato completamente solo prima di quel terribile 24 dicembre 2017. ‘Mi sono sentito tradito da una persona che doveva difendermi e invece si è preso tutto per lui e poi mi ero affidato ad un amico all’estero perché non parlavo inglese, ma non ho più voglia di denunce e altro, mi sono liberato di loro, ho voltato pagina’, ha rivelato.

La mancanza nella sua quotidianità di Rita Rusich e dei figli lo hanno reso meno forte, ecco perché ha ammesso: ‘Mi sono fatto plagiare’.

Nonostante tutto, quel 24 dicembre 2017 ha anche segnato la rinascita del produttore cinematografico. Dopo il risveglio in ospedale, Cecchi Gori ha visto subito il figlio Mario, il ragazzo gli ha poi sempre tenuto la mano per i mesi successivi.

Cecchi Gori si è commosso nel parlare di quanto accaduto lo scorso anno e con gioia ha svelato che il figlio trascorrerà le feste di Natale con lui.

A ridargli la gioia di vivere anche Rita Rusich, la famiglia si è ricomposta e i rapporti con l’ex moglie sono sereni. Per otto anni i due ex coniugi non si sono rivolti la parola e quando si sono ricongiunti lo scorso anno, hanno ricordato il loro viaggio di nozze a Western Samoa e si sono ripromessi di tornare nel luogo che li ha visti felici.

Tra i progetti futuri di Vittorio Cecchi Gori, il remake de ‘Il Sorpasso’, il produttore ha già in mente l’attore che potrebbe interpretare il ruolo che fu di Vittorio Gassman: Christian De Sica.