Alfonso Signorini piange da Chiambretti ricordando la sua malattia

ASCOLTA L'ARTICOLO

Il giornalista Alfonso Signorini piange da Piero Chiambretti ricordando la sua malattia: 'Mi sono dovuto sottoporre a pesanti cicli di chemio ma alla fine sono guarito e soprattutto ho imparato a riconoscere il vero valore delle cose e della vita in generale'.

Pubblicato da Raffaele Dambra Giovedì 6 dicembre 2018

Alfonso Signorini piange da Chiambretti ricordando la sua malattia
Alfonso Signorini ospite degli studi di Che Tempo Che Fa / Ansa.

Attimi di commozione durante l’ultima puntata di #CR4 – La Repubblica delle Donne: Alfonso Signorini ha pianto nel raccontare a Piero Chiambretti il periodo della sua grave malattia, dalla quale è fortunatamente guarito. Davanti al conduttore piemontese e alle ospiti Elena Santarelli e Melissa Satta, il giornalista è tornato infatti a 7 anni fa quando ha scoperto di essere afflitto da un male che gli avrebbe cambiato la vita.

‘A quel tempo stavo registrando il programma Kalispera’, ha spiegato Signorini con gli occhi lucidi dall’emozione, ‘È stato un periodo bellissimo, che conservo nel cuore, ma subito dopo la fine della trasmissione mi hanno diagnosticato una terribile malattia che ho combattuto con pesantissimi cicli di chemio’.

Leggi anche: Alfonso Signorini: ‘La leucemia è stata un dono. Fedez? Pensavo fosse un detersivo’

‘Ero in TV a Kalispera quando iniziai a sudare copiosamente…’

Successivamente Signorini è sceso ancor di più nei dettagli: ‘Ricordo benissimo: era il 23 dicembre ed ero in diretta a Kalispera, c’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e io sudavo copiosamente, sentivo il sudore colarmi lungo la schiena. A mezzanotte avevo 40 di febbre, così decisi di andare al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa’.

‘Mi comunicarono la diagnosi alla vigilia di Natale: leucemia mieloide’

Tutto finito? Macché, il peggio sarebbe arrivato la mattina dopo, in piena vigilia di Natale: ‘Mi chiamarono dall’ospedale comunicandomi che avevo una leucemia mieloide: mi dissero di non far nulla e che ci saremmo rivisti il 27 per iniziare le cure’.

Cure che, come sappiamo, hanno dato i frutti sperati, altrimenti il co-conduttore del Grande Fratello Vip non sarebbe qui a raccontarcelo.

Leggi anche: Alfonso Signorini a Domenica Live, ‘Ringrazio la mia malattia’

‘Ora non spreco neanche un minuto con le persone che non lo meritano’

‘La malattia mi ha fatto scoprire il vero valore delle cose’, ha detto Alfonso Signorini a Chiambretti chiudendo l’argomento, ‘Quindi in un certo senso la ringrazio. Ho capito pure con chi vale la pena trascorrere la vita, senza sprecare neanche un minuto con le persone che non lo meritano. Infatti sono diventato molto più selettivo anche con gli amici’.