Alessandro Cecchi Paone: ‘Single dall’estate scorsa. L’uomo ideale? Under 35’

Le rivelazioni di Alessandro Cecchi Paone: 'Sono single dall'estate scorsa dopo una relazione durata un anno. Il mio uomo ideale? Deve avere meno di 35 anni. Ma non fatevi strane idee, sono monogamo e tradizionalista'. E sul GF Vip 3: 'Mi hanno mandato per riaccendere gli animi, ci sono riuscito'.

Pubblicato da Raffaele Dambra Mercoledì 21 novembre 2018

Alessandro Cecchi Paone: ‘Single dall’estate scorsa. L’uomo ideale? Under 35’
Alessandro Cecchi Paone alla presentazione di un'indagine Doxa sui farmaci / Ansa.

‘Ho chiuso l’estate scorsa una storia durata un anno con una persona carina e piacevole’: parole e musica di Alessandro Cecchi Paone, single da qualche mese e quindi a caccia di forti emozioni dopo la divertente parentesi del Grande Fratello Vip 3. Uscito dal reality di Canale 5 che gli ha regalato nuova popolarità, il giornalista e conduttore televisivo ha parlato dell’esperienza nella trasmissione di Ilary Blasi e tracciato un identikit del suo uomo ideale, ammettendo la sua attrazione per quelli più giovani.

‘Non ho mai nascosto che non vado oltre i 35 (anni), ma non c’è una spiegazione’, ha dichiarato infatti in un’intervista a Chi, ‘Se non che ho una grande passione per l’aspetto socratico dei rapporti’. Di una cosa però Alessandro Cecchi Paone è certo: nei suoi rapporti non c’è nulla di torbido o ambiguo, come invece ha insinuato Fabrizio Corona parlando di un Cecchi Paone ‘falso moralista’ che ‘predica bene e razzola male’ perché ‘se di notte fa certe cose, di giorno non può fare la morale’.

Leggi anche: Fabrizio Corona, lite con Alessandro Cecchi Paone al Maurizio Costanzo Show

‘Sono monogamo e, a letto, fin troppo tradizionale’

‘In realtà di notte lavoro, perché è il momento in cui sono più produttivo’, ha spiegato il giornalista respingendo le illazioni di Corona, ‘Ma se non lavoro, o dormo o faccio l’amore. Però niente di così trascendentale: non faccio org* o chissà quali pratiche. Sono monogamo e, a letto, fin troppo tradizionale. Per eccitarmi non ho bisogno di espedienti, ma solo di una piacevole intesa emotiva’.

Leggi anche: Alessandro Cecchi Paone al GF Vip 3 fa piangere Ivan Cattaneo e Giulia Provvedi

‘Al GF Vip avevo la mission di riaccendere gli animi’

Archiviato l’aspetto privato, il single Alessandro Cecchi Paone ha tracciato un bilancio del suo percorso al Grande Fratello Vip 3, rivelando i motivi che l’hanno spinto a far parte di una trasmissione che in passato aveva molto criticato: ‘Con il tempo le cose cambiano, io una volta ero persino sposato. Mi è piaciuta l’idea di entrare nella casa con la mission di riaccendere la passione, nonché gli animi, degli altri concorrenti. Non c’era alcun copione scritto, ma il mio compito era proprio quello’.

Leggi anche: Alessandro Cecchi Paone attacca Silvia Provvedi, ‘Senza cultura e preparazione’

‘Silvia Provvedi? Non ho nulla contro di lei, ma non doveva fidanzarsi con Corona’

La mission di riaccendere gli animi è stata portata a termine, anche troppo visti i suoi frequenti scontri con gli altri inquilini. L’ultimo con Silvia Provvedi, accusata da Cecchi Paone di essersi legata a un personaggio negativo come Fabrizio Corona: ‘Ho esagerato con i toni e chiedo scusa, ma non ho detto nulla di offensivo nei confronti di Silvia. Fin da piccolo mi hanno insegnato a non frequentare le brutte compagnie e vorrei che anche i telespettatori più giovani seguissero il mio insegnamento. Sarò ripetitivo, ma non ci si può fidanzare con certe persone’.

Ma alla lunga l’ha capito la stessa Provvedi…