Paola Egonu: la fidanzata è una sua ex compagna di squadra polacca

Scoperto l'amore della pallavolista Paola Egonu: la fidanzata della fuoriclasse azzurra è una sua ex compagna di squadra di nome Katarzyna Skorupa, palleggiatrice polacca di 34 anni. Le due sono state immortalate mentre si scambiavano un bacio a bordocampo.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 12 novembre 2018

Paola Egonu: la fidanzata è una sua ex compagna di squadra polacca
Paola Egonu, e sullo sfondo Miriam Sylla,, durante l'incontro con il presidente Sergio Mattarella, al Quirinale / Ansa.

Nel Paese in cui, ancora nel 2018, le coppie omosessuali fanno notizia, ha trovato ampio spazio sui giornali la storia della forte giocatrice di volley Paola Egonu, fidanzata con un’altra donna a cui, lo scorso fine settimana, si è finalmente riusciti a dare un nome. E non grazie a uno scoop del solito paparazzo ficcanaso, ma solo perché Paola e la sua Katarzyna, giustamente consapevoli di non aver nulla da nascondere, si sono scambiate un tenero bacio a bordocampo al termine di una partita.

La fidanzata di Paola Egonu è Katarzyna Skorupa, Kasia per gli amici, una pallavolista polacca di 34 anni che gioca nel ruolo di palleggiatrice. Le due ragazze sono ex compagne di squadra, visto che la scorsa stagione hanno militato entrambe nel Novara vincendo insieme Coppa Italia e Supercoppa italiana, ma perdendo la finale scudetto contro Conegliano.

Paole Egonu e Kasia Skorupa hanno giocato insieme nel 2017-18

Oggi Paola Egonu gioca ancora nel Novara, mentre la Skorupa ha lasciato il club piemontese ed è in attesa di una nuova sistemazione. A questo proposito negli ultimi giorni si è parlato di un suo possibile ritorno a Casalmaggiore, squadra in cui la polacca ha già giocato nel 2014-15 vincendo peraltro il campionato.

Leggi anche: Chi è Paola Egonu, la schiacciatrice fenomeno del volley azzurro

Proprio perché momentaneamente ‘disoccupata’, Kasia Skorupa ha potuto assistere alla finale di Supercoppa 2018 tra Novara e Conegliano, terminata con il successo delle venete, e alla fine della partita ha raggiunto la sua Paola a bordocampo per un bacio consolatorio dopo la sconfitta.

Il bacio tra Egonu e Skorupa sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport

Il bacio è stato immortalato ed è finito sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport, svelando così l’identità della compagna della giovane fuoriclasse azzurra.

Peccato però che questo ‘bacio’ tra Egonu e Skorupa abbia offuscato l’evento sportivo e di ciò si è lamentato il presidente della Lega Pallavolo Femminile, Mauro Fabris, che ha inviato una lettera molto critica alla Gazzetta accusandola di aver dato troppo risalto al gesto, invece di considerarlo come una cosa normale (e qui torniamo al discorso iniziale sulla ‘spettacolarizzazione’ delle coppie omosessuali). Ecco uno stralcio della lettera di Fabris al direttore del quotidiano rosa:

Il presidente della Lega Volley critico con la Gazzetta per il bacio in prima pagina

‘[…] Guardando la Gazzetta mi sono posto un dubbio: mettere così tanto l’accento sul bacio tra Egonu e Skorupa è sinonimo davvero di una ‘uguaglianza’ raggiunta? Oppure sottintende che per gran parte della società la dichiarazione pubblica di un amore omosessuale non sia così scontata e soprattutto accettata? Non ho tutte le risposte, ma volevo condividere questa mia perplessità: se diciamo che è una cosa così normale, perché riservare ad essa la prima pagina (ci sarebbe stata comunque per l’evento in sé?) e più foto rispetto alla partita giocata e a tutte le altre protagoniste in campo? […]’

Eh, bella domanda…