Antonella Clerici: ‘Mediaset mi corteggia ma resto fedele alla Rai’

La rivelazione di Antonella Clerici: 'Mediaset mi ha corteggiata a lungo, ma ho un contratto biennale con la Rai e resto fedele alla TV di Stato. La Prova del Cuoco non mi manca, mentre a fare Portobello mi diverto tantissimo'.

Pubblicato da Raffaele Dambra Venerdì 9 novembre 2018

Antonella Clerici: ‘Mediaset mi corteggia ma resto fedele alla Rai’
Antonella Clerici alla conferenza stampa di presentazione di Portobello / Ansa.

Vedremo un giorno Antonella Clerici a Mediaset? Difficile, quasi impossibile, anche se nella vita mai dire mai. Del resto, tranne rari casi, il trapianto dei volti storici della Rai dalle parti del Biscione si è sempre rivelato problematico (chiedere per esempio a Pippo Baudo o al compianto Frizzi), quindi ci sta che Antonellina preferisca restare nell’ambiente protettivo di viale Mazzini che l’ha vista crescere e maturare.

Antonella Clerici ha parlato di questa e di altre questioni intervenendo a I Lunatici, la trasmissione radiofonica di Rai Radio 2: ‘Non posso negare che Mediaset mi abbia corteggiato a lungo, e anche alcuni canali tematici. Ma non sono una che intraprende trattative solo per alzare la posta: semplicemente per me è dura cambiare casacca, sono come Totti con la Roma’.

‘Ho un contratto con la Rai e sono fedele per natura’

Quindi niente Antonella Clerici a Mediaset: ‘Che devo dirvi, il futuro non lo conosce nessuno e ogni tanto mi piace fare un salto da quelle parti a trovare degli amici, con le autorizzazioni che mi dà la Rai, ma solo per una puntata. Ho un contratto biennale con la TV di Stato e sono una fedele di natura’.

Leggi anche: Antonella Clerici, tragedia sfiorata: macigni sulla strada che aveva appena percorso

‘Non mi manca La Prova del Cuoco, mi manca il pubblico’

Se il futuro non si conosce, il presente si chiama Portobello e il passato… La Prova del Cuoco: ‘Non mi manca tanto il programma, quanto l’idea di andare in onda tutti i giorni. Mi manca il pubblico, il rapporto così stretto che ho instaurato per tanti anni. Ma l’idea del trucco e parrucco quotidiano devo dire che no, non mi manca affatto!’

‘Da Portobello sono nati tutti i programmi della TV italiana’

E parliamo un po’ di questo Portobello. L’inizio contro la corazzata Tu Sì Que Vales non è stato dei più facili a livello di ascolti, ma Antonella è comunque soddisfatta: ‘C’è molta varietà in questa trasmissione, e io mi diverto tanto a farla. Ho voluto riproporre questo grande fiore all’occhiello della TV italiana, che aveva dentro già un po’ tutto e che poi è stato la madre di tutti i programmi. Portobello è bello da condurre, anche se molto impegnativo: dietro ogni puntata ci sono tante ore di lavoro, con tante persone e tanti autori. E poi c’è il bello della diretta (che altrove spesso non c’è, aggiungiamo noi, ndr)’.

Leggi anche: Antonella Clerici su Portobello, ‘Possiamo migliorare’

Infine l’assicurazione agli animalisti sulla salute del pappagallo del programma: ‘Sta benone, è più viziato di me, ha persino il camerino con l’aria calda e un veterinario che lo segue 24 ore su 24. Eppoi parla tantissimo, mi saluta ogni volta che passo davanti al suo camerino. Gli voglio un bene pazzesco, non lo maltratterei mai, così come nessun altro animale’.