Matilde Brandi: ‘Ho curato gli attacchi di panico con lo shopping e la fede’

Per combattere gli attacchi di panico Matilde Brandi si affida allo shopping e alla preghiera. La ballerina, nel cast di Tale e quale show, si reca al santuario del Divino Amore tutte le volte che può

Pubblicato da Chiara Podano Lunedì 5 novembre 2018

Matilde Brandi: ‘Ho curato gli attacchi di panico con lo shopping e la fede’
ansa/Matilde Brandi al photocall della presentazione del programma televisivo 'Tale e Quale Show'

Matilde Brandi ha raccontato di aver sofferto di attacchi di panico. La showgirl e ballerina è tra i protagonisti di Tale e quale show, il programma di Rai 1 condotto da Carlo Conti. Gli attacchi di panico sono stati per la Brandi un vero e proprio incubo, ma ha trovato un modo per combatterli: la preghiera e lo shopping.

Al settimanale Di Più, Matilde Brandi ha raccontato il suo piccolo dramma segreto, ma ha anche rivelato come ha imparato a sconfiggere gli attacchi di panico. La ballerina ha scelto di contare sulle proprie forze e di non rivolgersi ad uno specialista.

Matilde Brandi e gli attacchi di panico

Matilde Brandi ha vissuto momenti di terrore a causa degli attacchi di panico. In particolare, la ballerina ha raccontato un episodio della sua vita che l’ha particolarmente spaventata e colpita.

Una giorno, mentre era in macchina e stava percorrendo la strada per andare a trovare i suoi genitori è stata colta da un attacco di panico che le ha provocato un enorme spavento. La Brandi dunque stava attraversando un percorso che aveva sempre fatto quando si è sentita ‘intrappolata e senza una via di uscita’. ‘Sono stati momenti terribili, avevo perso il controllo di me stessa e sono scoppiata a piangere’, ha raccontato la ballerina.

La showgirl si è anche resa conto di essere stata travolta da un attacco di panico. ‘Sono stati minuti infiniti, nei quali mi sembrava di non farcela’, ha dichiarato.

L’episodio l’ha spaventata parecchio, ma la ballerina ha deciso di risolvere il problema con le proprie forze e di non chiedere alcun tipo di aiuto. ‘So che una delle soluzioni più adeguate sarebbe stata quella di rivolgersi a uno psicoterapeuta, ma ho preferito fronteggiare questi problemi da sola’, ha ammesso.

La Brandi, a mente fredda, ha analizzato la situazione e preso una scelta difficile. ‘Mi era apparso chiaro che quegli attacchi di panico erano sintomo di un periodo di grande stress, di ansia’.

La distrazione, è questo che ha aiutato la Brandi a risollevarsi. In particolare lo shopping è stato un buon alleato: ‘Mi ha aiutato a divagarmi, a non fossilizzarmi’, ha dichiarato la ballerina.

La Brandi infatti possiede ben 500 paia di scarpe ben conservate in un’unica stanza. A darle sostegno e forza però non è soltanto lo shopping, ma anche la fede. ‘La preghiera alla Vergine Maria, mi dà conforto’, ha confidato Matilde Brandi. La ballerina, infatti, appena può ed è libera da impegni si reca al santuario del Divino Amore.