Fiorello, il varietà in Rai slitta ancora: ‘Non so se avrò voglia di farlo’

La delusione di Rosario Fiorello per il suo varietà in Rai che slitta ancora: 'Colpa della burocrazia, ora non so se avrò più voglia di farlo. E comunque non in primavera perché preferisco andare in onda all'inizio della stagione televisiva'. Insomma, si prevedono tempi molto lunghi.

Pubblicato da Raffaele Dambra Lunedì 5 novembre 2018

Fiorello, il varietà in Rai slitta ancora: ‘Non so se avrò voglia di farlo’
Fiorello alla Milano fashion week 2018 / Ansa.

L’attesissimo ritorno in TV di Fiorello con un varietà in prima serata sulla Rai slitta ancora, e da quel che si percepisce ci sono buone possibilità che non veda la luce fino al termine della stagione televisiva 2018-19, o forse addirittura mai. Lo showman siciliano, visibilmente contrariato dai continui rinvii dovuti soprattutto a problemi burocratici, avrebbe infatti perso gran parte dell’entusiasmo iniziale e sembrerebbe orientato a rinunciare, anche se non è ancora detta l’ultima parola.

Rosario Fiorello ha parlato della sua frustrazione al quotidiano Repubblica: ‘Purtroppo siamo capitati male con le tempistiche: prima c’è stato il cambio dei vertici in Rai, poi uno stop per aspettare l’insediamento. In situazioni come queste non sai mai chi arriva, e se poi dovessi aver bisogno di qualcosa a chi chiedi? Quindi abbiamo preferito spostarlo’.

Leggi anche: Fiorello e lo show sulla Rai, ‘Nessun giallo, vi dico cosa è successo’

Fiorello: ‘Le mie donne dicono che devo tornare in TV, ma io…’

E dire che l’organizzazione del nuovo varietà di Fiorello in Rai pareva a buon punto, tanto che era già stata avanzata al Comune di Roma una richiesta per la concessione di un’area a Tor di Quinto dove girare la trasmissione. Adesso però è tutto congelato. E la situazione a Fiorello non piace per nulla.

‘Avrò ancora voglia di fare il programma dopo tutti questi rinvii? Ma a dire il vero l’unico che non vuole farlo sono io, invece le donne che mi circondano, ossia mia moglie, mia madre e mia figlia, mi ripetono che devo tornare in TV’.

Leggi anche: Fiorello, ‘Sanremo 2018? Mi ha convinto mia moglie’

‘Non mi vedrete in primavera, gli show preferisco farli all’inizio della stagione’

Probabilmente, però, se mai ci sarà un ritorno di Fiorello con un varietà in Rai, dovranno pazientare ancora molto affinché la loro richiesta venga esaudita: ‘Se dovessi tornare non sarà nella seconda parte della stagione televisiva, non mi piace lavorare in primavera: fare quel tipo di varietà è faticoso e io sono pigro, a me piace fare gli show all’inizio della stagione’.

Leggi anche: Fiorello, ‘Edicola Fiore addio, torno al varietà e lancio una radio social’

‘Penso a un varietà classico o a una sorta di Edicola Fiore’

Vedremo come si evolverà l’intricata vicenda (intanto Fiorello è impegnato attualmente su Radio Deejay con il programma quotidiano ‘Il Rosario della sera’, in onda ogni sera alle 19:00), ma per non farsi trovare impreparato lo showman ha già buttato qualche idea sul tipo di varietà da proporre in caso di fumata bianca con la Rai: ‘Penso a un varietà classico oppure a una sorta di Edicola Fiore, chissà. Vorrei però fare qualcosa di diverso, magari quattro puntate dilazionate in tempi più larghi’.

Come cantava qualcuno, lo scopriremo solo vivendo.